A- A+
Politica
Pensioni quota 100 no: spunta quota 97. Penalizzazioni e premi per la riforma
Inps Lapresse

Pensioni quota 100 addio: quota 97 (con penalizzazioni). E premi per chi.. Riforma news

Quota 100 pensioni forse scomparirà il 31 dicembre 2021, ma a 62 anni (63, 64..) si potrebbe comunque uscire anticipatamente dal lavoro. O attendere e avere un 'premio' andando dopo. Una delle ipotesi di lavoro che circola in queste ore potrebbe essere di permettere di diventare pensionati con (almeno) 35 anni di contributi e un'età anagrafica di 62 anni: in pratica quota 97. La penalizzazione in quest'ottica sarebbe dell'8%. Ma attenzione alla premialità che toccherebbe l'1,5% per chi decide di uscire dal lavoro a 67 anni (a partire da 35 di contributi). Si può arrivare al 6% per chi rimane attivo fino a 70 anni. L'idea prenderà piede? Vedremo...

E inoltre...

Pensioni Quota 100: rinnovo pure nel 2022? Rilancio dell'ultima ora. Riforma news

... e anche

Pensioni Quota 41 svolta dopo la morte di Quota 100. Riforma, tutte le news

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    pensionipensioni quota 41pensioni quota 100pensioni newspensioni notizieriforma pensioniriforma pensioni newsquota 41quota 41 pensioniquota 100 pensioni
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot: la filosofia della guida elettrica

    Peugeot: la filosofia della guida elettrica


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.