A- A+
Politica
Italia in perenne ritardo sul Pnrr: manca la richiesta della quarta rata
Raffaele Fitto e Giorgia Meloni

Pnrr, l’Italia salta la richiesta della quarta rata

Il 30 giugno si è concluso il primo semestre dell'anno, che corrisponde alla cadenza con cui la commissione controlla che i paesi abbiano completato le imposte scadenze dall'Ue. Solo in caso di verifica positiva, procede all’erogazione di nuovi fondi; lo stesso vale anche per il Piano nazionale di ripresa e resilienza, su cui, appunto, l’Italia ha completato solo 10 delle 27 scadenze europee previste.

Leggi anche: Meloni: "Pnrr? Basta fare i Tafazzi. Il piano mica lo abbiamo scritto noi..."

Secondo quanto scrive Openpolis, al momento, dunque, l'invio della domanda per ricevere la quarta rata è saltato e stiamo ancora aspettando di ricevere i fondi della terza, che il governo ha richiesto alla fine dello scorso anno. Una situazione grave, che si aggiunge a un processo di revisione complessiva del piano che aveva già cristallizzato l’avanzamento in agenda e su cui, dunque, sono molti i dubbi e le contraddizioni.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fittoitaliamelonipnrrratescadenze ue





in evidenza
Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio

Ecco quanto vale l'immobile

Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio


in vetrina
Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio

Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio


motori
Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.