A- A+
Politica

“In uno degli incontri che ebbi con Raffaele Bidognetti, figlio del boss Francesco Bidognetti, quando era latitante, lui mi fece i nomi di quattro politici che erano vicini alla nostra organizzazione. Si trattava di Nicola Cosentino, Gennaro Coronella, Mario Landolfi e Italo Bocchino”. Al processo in corso a Santa Maria Capua Vetere a carico di Nicola Cosentino, il collaboratore di giustizia Gaetano Vassallo, nella seconda udienza fiume, parla dei rapporti tra il clan dei Casalesi e la politica. Ma il suo racconto è ricco di “non ricordo”, tanto che il pm della Dda Alessandro Milita è costretto a leggergli numerosi passi degli interrogatori resi dopo l'inizio della collaborazione (2008).

Vassallo, difeso da Antonella Cassandra del Foro di Roma, non riesce a chiarire, ad esempio, l'argomento in relazione al quale Bidognetti jr fece quei nomi; “si parlava, mi sembra, di divisione degli appalti pubblici, più di questo ora non so dire”, riferisce in aula. “Dichiarazioni troppo generiche” ribatte l'avvocato di Cosentino, Stefano Montone. Ancora Vassallo rettifica l'affermazione riportata nell'udienza del 22 aprile secondo cui “nella busta gialla consegnata da Sergio Orsi a Cosentino c'era una tangente da 50 milioni di lire. Me lo disse Sergio Orsi, ma io quei soldi non li ho visti. L'ex imprenditore originario di Cesa riferisce poi che Sergio Orsi gli raccontò “dell'interessamento dell'onorevole Cosentino per il trasferimento del boss Salvatore Cantiello in un carcere diverso da quello in cui stava al 41bis”. Il pentito accusa anche il Pd di aver fatto accordi con gli Orsi. Intanto il non luogo a procedere per il reato di diffamazione, per mancanza di querela, è stato dichiarato ieri dalla terza sezione del Tribunale di Napoli al processo nei confronti dei boss dei casalesi Francesco Bidognetti e Antonio Iovine, accusati per le minacce rivolte allo scrittore Roberto Saviano e alla giornalista Rosaria Capacchione durante un'udienza del processo Spartacus.

Tags:
cosentinobocchinocasalesipentito
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
Al Lingotto apre  “FIATCafé500”

Al Lingotto apre  “FIATCafé500”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.