A- A+
Politica
Qatar-gate, Giorgi ammette: "Gestivo io i contanti". E comincia a fare i nomi
Francesco Giorgi ed Eva Kaili

Qatar-gate, Giorgi crolla e fa altri due nomi: Cozzolino e Tarabella

Francesco Giorgi sta collaborando con i pm. Questo è l'aspetto chiave dell'inchiesta sul Qatar-gate che sta travolgendo il parlamento europeo. I media greci hanno rilanciato la notizia che sarebbero oltre 60 i parlamentari coinvolti e il compagno dell'ex vicepresidente Ue Eva Kaili starebbe facendo i nomi agli inquirenti belgi che indagano sullo scandalo. Giorgi - si legge sul Messaggero - avrebbe anche indicato di sospettare che Andrea Cozzolino e Marc Tarabella, entrambi europarlamentari del gruppo S&D, avrebbero preso soldi tramite Antonio Panzeri. Come assistente parlamentare guadagnava circa 2.500 euro al mese.

Per questo - prosegue il Messaggero - agli inquirenti ha detto di non aver bisogno dei soldi delle mazzette. Che erano destinati solo a lui e a Panzeri, ha sostenuto davanti ai giudici. E non a Kaili: «Farò il possibile affinché la mia compagna sia libera e possa occuparsi di nostra figlia di 22 mesi», ha dichiarato a verbale. A casa della parlamentare greca la polizia ha trovato 150 mila euro. Altri 600 mila erano in una valigia che portava il padre di Kaili. Altri 20 mila sarebbero stati trovati in una cassetta di sicurezza ad Abbiategrasso (Mi). Giorgi, ha ammesso anche di sentirsi sollevato dopo essersi tolto quel peso dalla coscienza. Raccontando di essere una persona semplice, di essersi trovato in qualcosa più grosso di lui e di essere stato accecato e sopraffatto da quel debito morale nei confronti di Panzeri.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
antonio panzerifrancesco giorgiqatar-gate





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.