A- A+
Politica
No di Renzi alle larghe intese. Respinta la proposta di Silvio


"Non se ne parla nemmeno". Un deputato del Pd molto vicino ai vertici del Nazareno liquida così la proposta avanzata da Forza Italia, per bocca del capogruppo della Camera Renato Brunetta, di un governo di unità nazionale per affrontare l'emergenza terrorismo. Silvio Berlusconi, alle prese con la lite con Salvini e Meloni sulle Amministrative (Roma e non solo), ha cercato nuovo spazio politico lanciando chiari segnali al presidente del Consiglio. L'idea dell'ex Cav è quella di utilizzare il pericolo attentati, dopo gli attacchi a Bruxelles, per rilanciare le larghe intese modello Enrico Letta considerando i numeri precari dell'esecutivo al Senato. Ma il premier - secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it - non ha nemmeno intenzione di prendere in considerazione l'ipotesi. "Già è un caos con Verdini, figuariamoci fare un governo con Forza Italia. Impossibile", afferma un altro parlamentare dem. E in effetti la minoranza, in subbuglio per il sostegno del gruppo Ala al governo, non accetterebbe mai un'alleanza organica con i berlusconiani. Ma nemmeno il premier intende ridiscutere poltrone e programma. Però - è il pensiero di Renzi - "se Forza Italia vuole appoggiare alcuni provvedimenti e, di fatto, passare a un sostegno esterno alla maggioranza, non c'è nulla in contrario da parte di Palazzo Chigi". In sostanza la palla ripassa nelle mani dell'ex Cavaliere che a questo punto deve decidere come muoversi, stretto tra l'opposizione lepenista del duo Salvini-Meloni e una collaborazione con il Pd bocciata senza appello dallo stesso presidente del Consiglio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
renzi berlusconi governogoverno larghe inteseemergenza terrorismoattentati bruxelles
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
L'80% degli automobilisti europei vogliono passare al Green

L'80% degli automobilisti europei vogliono passare al Green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.