A- A+
Politica
Renzi: "Consip? Sto con i giudici. Emiliano? Non giochi sui vaccini"

Consip: Renzi, vicino a mio padre ma da politico sto con i giudici

"Dire che '... ne' io ne' mio padre condividiamo...' e' una piano di discussione che non prendo nemmeno in considerazione. Ci sono due dimensioni profondamente diverse: quella del figlio, per cui se vedo mio padre in difficolta' umanamente sono preoccupato e sono al suo fianco, molto lieto della qualita' dei rapporti umani e dei valori nella mia famiglia, ma istituzionalmente non entro nelle indagini e non giudico". Matteo Renzi parla, a Porta a porta, della vicenda Consip che vede il coinvolgimento del padre e rileva che "sto dalla parte dei giudici e non metto bocca". "Chiedo che si vada a processo, perche' gia' a lungo mi sono impegnato ad andare a vedere quanti casi non sono andati oltre i titoli dei giornali ma non mi metta in mezzo - dice a Bruno Vespa - Mio padre ha un avvocato, si difende e racconta cosa e' successo, fa la sua parte. Da figlio vivo la dimensione umana di questi fatti ma - sottolinea l'ex premier - sono un rappresentante delle istituzioni"


Pd: Renzi a Emiliano, con liti sui vaccini si perde la faccia


"A litigare sui vaccini si perde la faccia e la dignita' del Pd", e' il messaggio che Matteo Renzi, a Porta a Porta, indirizza a Michele Emiliano a proposito della polemica sui vaccini innescata dal presidente della Regione Puglia, e 'competitor' nella corsa alla segreteria Pd. "Non giochiamo sulla pelle della gente alle primarie. Lo dico a Emiliano: evitiamo di strumentalizzare le questioni che riguardano la vita e la salute di tutti. Ci sono tanti argomenti su cui discutere e litigare, litighiamo su questi. Sui vaccini, per prendere un voto in più... Si perde la faccia e la dignità del Pd".


Renzi: volevo ridurle ma poi la mia poltrona l'unica tagliata...


"Spero si possa evitare il proporzionale puro e si vada sul Mattarellum", dice Matteo Renzi a Porta a porta a proposito della legge elettorale. "Volevo ridurre le poltrone e l'unica che ho tagliato e' la mia...", aggiunge con una battuta l'ex premier rilevando che "non e' che quando ero a Palazzo Chigi mi criticavano perche' pensavo a una, com'e' che dicevano, 'deriva autoritaria' e ora ci si lamenta perche' si va verso il proporzionale".


Governo: Renzi, alleanze? Per me decidono cittadini, poi vediamo 


"E' sbagliato il gioco delle alleanze. Non mi rassegno all'idea di tornare alla Prima Repubblica. Se poi dovesse accadere, vedremo in Parlamento. Io penso a un mandato chiaro a una forza politica e ai cittadini, non ai partiti, che scelgono le alleanze". Lo dice Matteo Renzi a Porta a porta.


Governo: Renzi, percorso fino a febbraio '18 previsto da legge 


"L'abbiamo gia' detto in tutte le salse, l'importante e' che si facciano le cose" e il governo e' chiamato a una battaglia importante sul fronte europeo, perche' "le sembra normale avere un'Europa in cui Paesi che ci fanno la morale hanno regimi fiscali quasi da paradiso?". Matteo Renzi a Bruno Vespa, a Porta a porta, parla cosi' dell'orizzonte temporale del governo. "C'e' il pieno accordo con Gentiloni e siamo tutti impegnati - rivendica il segretario Pd - a sostenerlo. Fino al febbraio 2018 il percorso della legislatura - precisa - e' previsto dalle leggi dello Stato". L'idea e' pero' quella di occupare il tempo "senza parlarsi addosso tra politici, ma parlando di cose concrete come vedo si sta facendo".


Pd: Renzi, basta polemiche che stufano nostri iscritti


Al Lingotto per ripartire "da dove il Pd e' partito con l'elezione di Veltroni, a Torino come luogo fisico che dimostra la trasformazione di una citta'". Soprattutto, dice Matteo Renzi a Porta a Porta, al Lingotto "dopo le polemiche e i litigi di questi ultimi mesi, che hanno stancato i nostri iscritti e annoiato gli altri, per parlare di proposte". Insomma, dice il segretario Pd, "basta con le discussioni autoreferenziali, parliamo invece di contenuti per i prossimi 20 anni".

Tags:
consiprenzi consiprenzi padrepadre renzimatteo renzirenzi pd





in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.