A- A+
Politica
Elezioni, il governo Renzi cade se il Pd perde domenica prossima


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Che cosa accadrebbe se veramente il Partito Democratico dovesse andare male alle elezioni regionali e comunali di domenica prossima? La domanda se la pongono in molti in Parlamento e soprattutto all'interno dello stesso Pd. Secondo quanto ha appreso Affaritaliani.it, pare che una fetta ampia di parlamentari dem che finora hanno votato sempre la fiducia all'esecutivo (sessanta deputati e trenta senatori circa) stiano attendendo i risultati delle Amministrative. Nel caso in cui il Pd dovesse tenere, vincendo magari 6 a 1 (perdendo cioè solo il Veneto) non ci sarebbero particolari scossoni, ma se il partito del premier dovesse subire un pesante arretramento, vincendo solo 4 a 3 o addirittura perdendo 4 a 3 (in termine di Regioni conquistate), a quel punto questi parlamentari dem si unirebbero alla minoranza di Bersani e Cuperlo facendo così venire meno la maggioranza per Renzi sia alla Camera sia al Senato.

Per il momento si tratta di uno scenario definito "estremo" dalle stesse fonti del Nazareno. Ma è anche uno scenario che ormai è diventato oggetto di discussione tra deputati e senatori, anche e soprattutto alla luce dei sondaggi riservati che circolano in casa Pd e che non sono per nulla rassicuranti. Se davvero le cose dovessero andare male, il presidente del Consiglio potrebbe agire in contropiede e anticipare un'eventuale bocciatura in Parlamento dimettendosi per poi chiedere a Sergio Mattarella un governo "balneare" che porti il Paese alle urne già in autunno. Le elezioni politiche (si voterebbe probabilmente con l'Italicum esteso anche a Palazzo Madama) si trasformerebbero in una sorta di referendum sul segretario del Pd, che cercherebbe di sfruttare le divisioni del Centrodestra che quasi certamente la tornata elettorale del 31 maggio andrà ad acutizzare.

Tags:
renzipdminoranza dempartito democratico
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.