A- A+
Politica
Incidente con Ncd o sinistra Pd. Poi al voto in primavera. Il piano


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


All'interno del Partito Democratico, tra deputati e senatori, cresce l'ipotesi che il presidente del Consiglio voglia andare ad elezioni politiche anticipate. Probabilmente già in primavera. Anche la scelta di Paolo Gentiloni come ministro degli Esteri, secondo qualcuno, starebbe a significare proprio lo scarso interesse di Renzi per l'attuale compagine governativa. Ma come arrivare allo scioglimento delle Camere senza che il segretario dem venga accusato di aver fatto fallire la legislatura? L'idea sarebbe quella di cercare l'"incidente" parlamentare, o con la minoranza Pd sui temi economici e del lavoro o con l'Ncd di Alfano sulle unioni civili. In questo modo l'ex sindaco di Firenze potrebbe accusare gli uni o gli altri di aver staccato la spina e fare una campagna elettorale tutta all'attacco trasformando il voto in un referendum sulla sua persona. Insomma, per il premier l'importante è non restare con il cerino in mano. Ma con quale legge elettorale si andrebbe alle urne? "Il Consultellum comincia a non dispiacere a Renzi. Alcune simulazioni di questi giorni danno il Pd a quota 340 deputati pur con il 39% dei voti. Quindi maggioranza assoluta. Stessa cosa, numero più numero meno, al Senato. Ma si tratta comunque di un rischio. La campagna elettorale è lunga e le elezioni politiche riservano sempre sorprese (come sa bene Pierluigi Bersani). Quindi l'idea sarebbe quella di approvare l'Italicum in fretta, togliendo il comma che prevede che entra in vigore solo dopo l'abolizione del Senato. Renzi insisterà con il premio di maggioranza alla lista e non alla coalizione, al fine di non dover stringere alleanze né prima né dopo il voto. Che cosa farà Berlusconi? Gli azzurri sono in fermento ma a decidere è l'ex Cavaliere. Il quale - spiegano dal Pd - alla fine accetterà la proposta di Renzi, forse in cambio di alcune "garanzie", magari su Mediaset, e anche perché, in caso contrario, il segretario del Pd potrebbe ripristinare il Mattarellum con un accordo il M5S. Cosa che Berlusconi vuole evitare a tutti i costi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
elezioni
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Kia svela la nuova generazione della Niro

Kia svela la nuova generazione della Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.