A- A+
Politica
Riforme/ Esclusivo Pd: incontreremo il M5S. Sulle preferenze...

Ore decisive per le riforme. Il ministro Maria Elena Boschi si dice serena. "Non siamo preoccupati per i numeri". Intanto i grillini - dopo la svolta di ieri con la risposta scritta ai 10 punto dei dem -   continuano a muoversi sul tavolo della discussione. Il pentastellato Luigi Di Maio twitta: "Ieri abbiamo risposto al Pd ufficialmente (per la seconda volta). Ora battano un colpo. Non ci sono più alibi".

L'incontro Pd-M5S saltato nei giorni scorsi si farà. Lo annuncia il vicesegretario dem Lorenzo Guerini: "Abbiamo finalmente ottenuto le risposte alle domande che avevamo posto. Adesso manderemo una lettera, punto per punto. Poi faremo un incontro, la prossima settimana".

In commissione al Senato si va verso un rinvio - almeno fino a domani  - sulle questioni che creano "fratture politiche". Per il momento si dovrebbe andare avanti con gli emendamenti su queli non si registrano divergenze essenziali. Tra i temi per il momento accantonati, per i quali si attende il rientro di Roberto Calderoli (che è relatore assieme ad Anna Finocchiaro, del disegno di legge), c'è l'elettività del nuovo Senato.

Il leghista, secondo quanto riferito da alcuni collaboratori a lui vicini, si sarebbe fratturato la mano cadendo, in seguito a un malore, durante l'imbarco in aeroporto per venire a Roma da Milano.

Intanto, a Digital Venice, Matteo Renzi parla della riforma del Senato e dice: "Noi le riforme le facciamo, è giusto farle perché l'Italia toni a essere leader. Piaccia o no a chi vuole frenarci, il risultato a casa lo portiamo. Per voi magari è normale, per un politico italiano è una rivoluzione". Il governo è determinato a portare a casa il risultato delle riforme perché "vogliamo troppo bene al Paese per lasciarlo a chi dice solo no e disfa i progetti altrui". E ancora: "Noi le riforme le facciamo perché l'Italia torni a essere leader. Piaccia o non piaccia ai frenatori portiamo a casa il risultato sulla riforma costituzionale, sulla legge elettorale, sul lavoro, sulla giustizia. Vogliamo troppo bene all'Italia per lasciarla in mano a chi dice solo no".

Tags:
riforme
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.