A- A+
Politica

Anche Gino Strada, dopo Mario Monti, se la prende con la statura di Renato Brunetta. Ma come si può? Non è che si debba sopravvalutare quel contenuto indubbiamente scorretto che c'è nelle battute che alludono a questa caratteristica fisica dell'economista berlusconiano - è ovvio che né Monti né Strada sono razzisti cultori del ceppo ariano ed è chiaro che non discriminerebbero mai un essere umano per la sua statura; ma come si fa ad avere un simile spirito di patata? Come si fa - da una posizione culturale o politica o entrambe le cose di tale rilievo - indulgere in battute da ultimo banco di terza media?

Se accade, forse, è perché il difetto è a monte. I personaggi pubblici dovrebbero, forse, cominciare a dosare le proprie apparizioni e le proprie esternazioni innanzitutto rispetto alla tipologia dei format che le accolgono, e poi valutare cosa dire. "Un giorno da pecora", la trasmissione radiofonica di Claucio Sabelli Fioretti, è divertente, satirica, brillante e tutto; ma è una trasmissione cui la gente si sintonizza più per ridere che per informarsi, o per informarsi ridendo, che va benissimo ma è francamente poco in linea con l'immagine di missionario laico di uno Strada; quando ci si ritrova in determinati contesti si è poi portati ad assimilarsi, e quindi magari a cercare la battuta, finendo col trovare quella sbagliata. Diverso il caso di Monti, che la sua volgarità su Brunetta la disse da Vespa: e lì nacque proprio dal suo humour deprimente, che coltiva da sempre, evidentemente convinto - dalle risate dei cortigiani che circondano le sue battutine stucchevoli - di essere davvero spiritoso… Ma non è certo questo il suo maggior difetto.

Di Sergio Luciano

Iscriviti alla newsletter
Tags:
brunettaumorismo
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.