A- A+
Politica
Termovalorizzatore a Roma: il Tar respinge i ricorsi. Lacrime amare per Raggi
Virginia Raggi

I giudici hanno anche provveduto a sgominare gli argomenti capziosi ed involuti utilizzati dai ricorrenti:

“appare oltre modo dubbia la possibilità di istituire raffronti tra impianti ontologicamente diversi (inceneritori e centrali di produzione energia), e non può obliterarsi che gli impianti di recupero di energia dai rifiuti, residuali alla raccolte differenziate e alle altre modalità di recupero e riciclo, fanno parte della gerarchia dei rifiuti, e sono comunque necessari alla chiusura del ciclo di gestione rifiuti, rendendo – come deve essere – residuale lo smaltimento in discarica, e costituendo punto importante del Piano energetico nazionale, anche in funzione della riduzione dell’utilizzo di fonti fossili”.

La risposta del “Comitato No Inceneritore” è stereotipata parlando addirittura di “capitale della corruzione” e del solito “potere che governa” (e cosa altro dovrebbe fare?).

"Quando il fronte unico dell'incenerimento, che muove le leve del comando, è compatto, rende le nostre lotte più difficili perché condotte contro l'intero sistema di potere che governa, attraverso il neoconsociativismo, la capitale della corruzione e degli affarismi sfrenati”.

Non poteva mancare la risposta piccata dei Cinque Stelle sempre pronti a cavalcare l’onda populista per poi lasciare la Capitale finire in prima pagina per essere sommersa dai rifiuti sul New York Times ai tempi di Virginia Raggi che ha inutilmente sfidato il caldo torrido di questi giorni per una battaglia persa in partenza.

Una classe politica a cui non importa il bene dei cittadini ma solo utilizzare qualsiasi protesta, anche la più bislacca, per ghermire voti e consensi ai danni della città.

Fortunatamente i romani se ne erano  accorti da tempo facendo finire la sindaca al quarto posto su quattro alle ultime amministrative.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
termovalorizzatore roma virginia raggi





in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
DOBA: la rivoluzione digitale per prenotare la tua nuova DACIA

DOBA: la rivoluzione digitale per prenotare la tua nuova DACIA

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.