A- A+
Politica
Tosi vuole un Lega alleata a Fi e Ncd. E boccia il Salvini di destra

Flavio Tosi ha ormai più di un piede fuori dalla Lega anche se non è impossibile una ricucitura tra Matteo Salvini e il sindaco di Verona. Secondo quanto può rivelare Affaritaliani.it, da fonti vicine al sindaco scaligero, Tosi sarebbe comunque disponibile a trovare un accordo con Salvini e appoggiare Luca Zaia alle prossime Regionali, evitando così di scendere in campo personalmente, magari  appoggiato da Forza Italia e Ncd, e dare vita a uno scontro che avrebbe un sapore  fratricida. Ma il riavvicinamento appare difficile soprattutto per motivi politici che vanno al di là dei personalismi. Innanzitutto, il sindaco di Verona contesta al governatore veneto di voler inserire nelle liste per le prossime elezioni regionali solo  i suoi uomini senza prima condividere le scelte con la Liga Veneta di cui proprio Tosi è il segretario.

La seconda questione riguarda le alleanze. Tosi vuole mantenere sia l'intesa con l'Ncd, sia con Forza Italia e teme che la linea eccessivamente "oltranzista" di Salvini possa sì portare tanti voti, ma nello stesso tempo isolare il Carroccio così come sta avvenendo al Movimento 5 Stelle. In più il primo cittadino contesta un'eccessiva rigidità interna,  "simil staliniana" che non permette a un battitore libero come lui di poter esprimere opinioni diverse dalla linea del segretario federale. Insomma, se le cose cambieranno radicalmente, Tosi potrebbe rientrare nei ranghi e appoggiare Zaia, anche perché, come fa notare la nostra fonte, l'attuale presidente rimane un candidato forte che in questi anni ha amministrato bene senza prendere topiche e può tranquillamente rivincere. Diversamente Tosi, che ha già fatto a suo tempo la sua battaglia interna contro Umberto  Bossi, non avrà remore ad ingaggiarne un'altra contro Zaia e Salvini, ma questa volta fuori dal Carroccio.

Daniele Riosa (@DanieleRiosa)
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
legatosiforza italiazaiaregionalincdbossi
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
16 maggio 1968: Citroen presenta alla stampa mondiale la Mehari

16 maggio 1968: Citroen presenta alla stampa mondiale la Mehari


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.