A- A+
Politica
Immigrati, Zaia: il Veneto ha già dato. Con me sindaci e prefetti


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"Capisco la posizione di Roberto Maroni, che giustamente difende la sua gente e i suoi territori. Per quanto riguarda il Veneto abbiamo già dato. E la mia posizione è condivisa dai sindaci della mia Regione e anche da diversi prefetti, che già sono intervenuti pubblicamente". Il Governatore del Veneto, Luca Zaia, intervistato da Affaritaliani.it, spiega la sua posizione sulla questione lanciata da Maroni di non dare più fondi ai Comuni che accettano nuovi profughi.

"In Veneto - spiega Zaia - la situazione è diversa e il fronte, fatto dal Governatore, dai sindaci e da alcuni prefetti che non hanno mancato di esprimere le loro perplessità pubblicamente, è compatto. Abbiamo 514.000 immigrati, quasi l'11% della popolazione veneta e siamo tra le prime tre Regioni in italia ad avere più immigrati, assieme alla Lombardia e all'Emilia Romagna. Purtroppo oggi 42mila dei nostri immigrati sono senza lavoro. Quindi - sottolinea Zaia - il governo e questa maggioranza che governa il Paese dal novembre del 2011 ha dimostrato tutta la sua inadeguatezza, in quanto ci sono stati i tempi per risolvere il problema in particolar modo coinvolgendo la comunità internazionale. Quella stessa comunità internazionale che ha avallato i raid aerei contro la Libia".

Tags:
zaiavenetoimmigrazioneimmigrati
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Hannibal mette a fuoco l'Italia Meteo, temperature fino a 35°

Hannibal mette a fuoco l'Italia
Meteo, temperature fino a 35°


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.