A- A+
PugliaItalia
FI Puglia, tutti necessari solo Fitto 'indispensabile'

La testimonianza di "peso" c'è stata. I parlamentari pugliesi di Forza Italia hanno fatto sentire e vedere di essere solidamente coesi attorno al leader, Raffaele Fitto, che da Roma stanno cercando di indebolire. Ma soprattutto portano a casa le dichiarazioni del candidato alla presidenza della Regione Puglia, Francesco Schittulli, che lo stesso Silvio Berlusconi aveva sdoganato prima ancora della scadenza dell'ultimatum intimato all'europarlamentare di Maglie: "Senza Raffele Fitto il centrodestra, in Puglia, non vince".

Lo Spazio 7 in Fiera del Levante ben presto diventa un catino incontenibile di sostenitori arrivati da ogni parte della Puglia. Già un'ora prima dell'inizio della manifestazione non era più possibile accedere in sala. Era stracolma. Il bagno di folla c'è stato e quando Fitto e Schittulli si sono apprestati ad attraversare il padiglione per raggiungere il palco, la stretta sostenitrice s'è fatta calorosa.

A parlare solo i due protagonisti della giornata. Presentazione secca, sobria, efficace nell'alternarsi di riflessioni e video. Ribadito a più riprese da Fitto, che la manifestazione non è contro alcuno, ma ha il preciso obiettivo di segnare una svolta, per il rilancio di Forza Italia, che è bene cominci ad avere - una volta per tutte - gli elettori e i territori come interlocutori principali, e chiudere il capitolo della gestione centrale e personale. Per cui, sarebbe ora di celebrare, magari dopo vent'anni, il primo congresso.

Silvio Berlusconi non viene quasi mai citato. Al centro delle riflessioni resta il futuro del partito, la sua forma e il recupero del suo rapporto con un elettorato che ha registrato uno spaventoso tracollo dai fasti del 2008. "Siamo e restiamo alternativi a Renzi - ha detto Fitto - che comunque ha il merito di traghettare il Paese verso la Terza Repubblica. La Lega di Salvini ci sta rodendo consenso e terreno, a causa della nostra inazione, urge uno scatto d'orgoglio di tutto il partito. Abbiamo il dovere di reagire".

"Forza Italia è casa nostra", ha proseguito con decisione, "Siamo qui non per dividere, ma per dare un contributo decisivo alla vittoria alle regionali. Ai cartellini rossi rispondiamo che per vincere le elezioni bisogna includere e non escludere. Per includere, però, ci si confronta. Non faremo nussuna altra lista".

Concetti ripresi anche dall'On. Nicola Ciracì di Ceglie Messapica nella sua intervista rilasciata ad Affaritaliani.it, dove oltre all'analisi del contesto nazionale e regionale, ha dato anche uno spaccato della situazione locale, con particolare riferimento proprio a Ceglie M. dove tra i candidati sindaci Angelo Maria Perrino, all'insegna dello slogan "Cambiamo musica", sta raccogliendo un numero crescente di consensi civici.

Il messaggio dei "Ricostruttori" è plurale: lessicale, visuale e subliminale. Fa perno su don Sturzo, De Gasperi a Parigi, Reagan, la Tatcher, il Muro di Berlino, l' Europa di Merkel e Sarkozy, ma anche sulla Fallaci, le Torri gemelle, gli attentati di Madrid e dell'Isis e le atrocità in Africa. Fino ai conflitti psico-umanitari nelle sequenze di "American Sniper", agli urli liberatori di Tardelli e di Mennea e ai segni identitari della buona cucina. Alla fine persino la pausa e il gesto - forse inconsapevole - del fazzoletto bianco cacciato dalla tasca per asciugare il sudore, si rivela fortemente evocativo!

Il sigillo di Francesco Schittulli resta il vero messaggio dell'intera giornata barese: "Siamo e restiamo tutti necessari. Ma qui, in Puglia, uno solo è indispensabile: Raffaele Fitto. Senza di lui, il centrodestra in Puglia non vince". Roma e Arcore sono avvisate. La formazione delle liste sarà il banco di prova!

(gelormini@affaritaliani.it)

---------------------------

Pubblicato sul tema: Centrodestra in Puglia Cura e sofferenze

                               Regionali, le Idi di Fitto: “Niente cartellini, in FI a casa nostra”

                               FI, d'Ambrosio Le ttieri e Distaso: "Schittulli riconosce centralità di Fitto"

Tags:
forza italiaschittullifittonecessariindispensabile
Loading...
i blog di affari
Riminaldi incontra il Guercino e i giganti del Barocco
Gian Maria Mairo
PROGETTI PER CARCERI, GIUSTIZIA, VOLONTARIATO, CINEMA, DONATORI SANGUE
Boschiero Cinzia
Aggio esattoriale da abolire: denuncia di PIN
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.