A- A+
PugliaItalia
Il tango "Notturno" della Ruggio e la decrescita di Serge Latouche

Tra i timori di un temporale estivo pomeridiano, i contrattempi tecnici dei primi appuntamenti in cartellone e l'imbarazzo per i programmi della manifestazione già insufficienti ancor prima d'incomiciare, ha preso il via la XV edizione de "Il libro possibile" a Polignano a Mare.

emiliano latouche il libro possibile 2
 

Grande affluenza di pubblico, che comunque risente ancora degli appuntamenti finali degli Europei 2016 di calcio, e piazze piacevolmente affollate fino a tardi, per assistere alle conversazioni sui libri e ai dialoghi con gli autori: coordinati e guidati dalla regia di Rossella Santoro, direttore artistico della kermesse polignanese.

A caratterizzare la serata d'esordio sono stati - in particolare - i temi della "decrescita" con l'arrivo a Polignano di Serge Latouche, della tutela del nostro patrimonio nazionale con Marcello Sorgi, dell'ignoranza storica e dell'ipocrisia dell'Occidente con Franco Cardini, e dell'affermazione del brand Puglia, con Al Bano testimonial confermato già al Salone del Libro di Torino.

Una liturgia che segue ritmi e riti rodati e sicuri, scanditi dai rintocchi degli orologi pubblici e dai tempi non sempre rispettati - più dagli ospiti e dai presentatori, che dagli stessi autori - e che ha registrato, allo scoccare della mezzanotte, una salutare e inaspettata folata trasgressiva proprio in piazza dell'Orologio: con la presentazione 'fuori dai canoni' del libro di Luisa Ruggio "Notturno" - Besa Ed., introdotta e conclusa con l'esibizione dei due tangueri Alessandra Durante e Dario Sacco.

emiliano latouche il libro possibile 1
 

A presentare il nuovo libro di Serge Latouche "La decrescita prima della decrescita", in una gremita piazza San Benedetto, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano: "Sono orgoglioso di essere il presidente di una Regione che insegue i libri. Questa festa della lettura è il segno della nostra volontà di leggere, per cambiare il mondo. E proprio con le opere di Serge Latouche ho pensato fosse possibile".

emiliano latouche il libro possibile 4
 

"Stiamo infatti ragionando - ha detton Emiliano - di un argomento che fa paura alle scuole economiche e ai governi, eppure queste teorie sono tutte riscontrate e riscontrabili. La politica stessa ha tanto timore di confrontarsi con i teorici della decrescita e mi chiedo perché non sottoponga tutto ciò a un esame scientifico e collettivo".

Poss libro possibile
 

Interrogativi che tornano con una forte carica di inquietudine: "Che fine fa un pianeta che non è in grado di smaltire completamente i suoi rifiuti? Che inquina con effetti devastanti? Che firma accordi internazionali come quello sul Clima di Parigi ma poi fatica a rispettarli? "

"La Puglia - ha ricordato il Governatore a Latouche che annuiva - è il frutto secolare della gestione della scarsità,  gestita con ingegno, che ci ha portato oggi a essere una regione tra le più belle del mondo per merito dei nostri nonni e bisnonni, che hanno costruito nei secoli case per far resistenza al vento, per non consumare troppa energia, attraverso una sapiente scelta dei materiali. Perché questa pratica abbastanza frugale è stata abbandonata? Su questi grandi temi ci piace il confronto del dialogo con il loro grande teorico Serge Latouche".

andrea leccese ape
 

Altri momenti significativi della serata: l'apertura dedicata ai bambini con "Le favole capovolte" di Florisa Sciannamea, la presentazione di "Colosseo vendesi" - Marcello Sorgi a cura dell'assessore regionale Loredana Capone, la lectio magistralis di Franco Cardini, l'intervento del Sindaco Metropolitano, Antonio Decaro, per "Il vuoto dentro" di Giacomo Balzano, il viaggio culinario ne "Il mondo visto di Traversa" con Michele Traversa, la testimonianza-riscatto: leggera, commovente e coinvolgente di Sasà Striano con "La tempesta di Sasà", l'incontro "Fra cielo e terra" con Al Bano Carrisi condotto da Mauro Pulpito e l'analisi socio-econonmica di Andrea Leccese in "Maffia & Co." con le sue riflessioni sul capitalismo criminale.

Siamo in tanti a rimpiangere di non avere il "dono dell'ubiquità"...!

(gelormini@affaritaliani.it)

----------------------------

Già pubblicato sul tema: Polignano, la Sagra letteraria de "Il libro possibile" - XV edizione

 

 

 

 

Tags:
libro possibile luisa ruggio serge latouchepolignano libro possibile tango notturno decrescitalibro possibile decrescita michele emiliano serge latouchelibro possibile luisa ruggio notturno tango
i blog di affari
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.