I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Fisco e Dintorni
La spesa in sospeso ha conquistato tutta Italia

La scorsa settimana è partito da Lecce il progetto benefico chiamato “SPESA IN SOSPESO” e in poche ore è diventato virale tanto da essere stato replicato un po’ in tutta Italia.

Addirittura la stessa iniziativa è stata apprezzata dal Presidente della Camera, On.le Roberto Fico che ha dichiarato “Si moltiplicano in tutte le regioni progetti di solidarietà per aiutare chi si trova in condizioni di maggiore difficoltà. Una di queste è la spesa sospesa…” (intervista completa su Ansa del 27 marzo scorso: https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2020/03/27/fico-diffondiamo-la-spesa-sospesa_470f6f67-d005-49d6-a25e-57bc3300fdb0.html  ).

Il progetto è semplice quanto geniale poiché mira ad aiutare le famiglie in difficoltà contribuendo all’acquisto di beni primari e ovviando al problema degli spostamenti in piena emergenza sanitaria.

Come spiegato dal Prof. Aldo Siciliano, Presidente del Club Lions Puglia dei Patrimoni e dei Cittadini (distretto 108 Ab Puglia) nonché uno dei promotori del progetto “A seguito dell’emergenza sanitaria anche le iniziative benefiche stanno subendo delle forti limitazioni per via della difficoltà di spostamento delle persone. Per questo motivo abbiamo pensato a un’iniziativa che potesse coinvolgere direttamente i piccoli negozi e utilizzare lo stesso meccanismo del <<caffè in sospeso>> della tradizione napoletana con il quale si dona una tazzina di caffè a beneficio di uno sconosciuto. In questo caso, ovviamente, si tratta di beni di prima necessità (come ad esempio pasta, farina, zucchero, ecc..) che potranno essere acquistati al momento della spesa e destinati alle persone in difficoltà. L’iniziativa ha la finalità di sostenere sia le famiglie ma anche le piccole botteghe che ci daranno una mano (i negozianti che volessero aderire possono scrivere a spesainsospeso@gmail.com )”.

Pieno appoggio è arrivato in questi giorni anche da CONFIMPRESEITALIA che, attraverso il suo segretario nazionale, Antonio Sorrento dichiara “Siamo entusiasti dell’idea e ringrazio personalmente tutti gli ideatori del progetto tra cui anche l’Avv. Matteo Sances per averci coinvolti. Riteniamo l’iniziativa veramente meritevole soprattutto in un momento difficile come questo dove anche fare la spesa sta diventando un’impresa. Faremo di tutto per coinvolgere i nostri associati e mi impegnerò in prima persona –  insieme a PIN (Partite Iva Nazionali) e alla sua Presidente Alessia Ruggeri – per mettere a disposizione tutti i nostri canali di divulgazione per far sì che questo progetto possa non solo affermarsi a Lecce  ma diventare un modello sostenibile a livello Nazionale”.

Ad oggi abbiamo notizia di spesa in sospeso da Nord a Sud (Roma, Mantova, Lamezia, Livorno, Cagliari) e speriamo che questa gara di solidarietà possa allargarsi a macchia d’olio.

#restiamouniti   #coronavirus

Commenti
    Tags:
    #coronavirus #restiamouniti #aiutiamocidasoli
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


    casa, immobiliare
    motori
    DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

    DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.