A- A+
Il Sociale
DammiPiùVoce1

Lunedì 11 Marzo, dieci giorni prima della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down del 21 Marzo, Saatchi & Saatchi e CoorDown lanciano un’ambiziosa campagna online di sensibilizzazione e raccolta fondi dal nome #DammiPiùVoce.

Dopo la campagna “Integration Day”, vincitrice di 7 Leoni d’oro ed uno di bronzo al Festival Internazionale della Creatività di Cannes del 2012, Saatchi & Saatchi e CoorDown tornano a collaborare per difendere i diritti delle persone con sindrome di Down.

In Italia sono purtroppo ancora innumerevoli i casi in cui, a causa dei pregiudizi, le persone con sindrome di Down si vedono negare dei diritti fondamentali. Come un giusto sostegno scolastico, i necessari interventi riabilitativi, l'opportunità di svolgere un lavoro proficuo o addirittura la possibilità di divertirsi come i loro coetanei.

Con maggiori fondi a disposizione, sarebbe possibile affermare i loro diritti attraverso l'avvio di azioni di tutela, progetti di inclusione e di autonomia ed una migliore attività di informazione.

E’ per questo che è stata lanciata la campagna #DammiPiùVoce.

Sul sito coordown.it, 50 persone con sindrome di Down hanno chiesto una donazione particolare a 50 personaggi famosi. Non hanno chiesto, infatti, di donare dei soldi. Ma di donare un video. Un video in cui fossero i vip a chiedere di sostenere i diritti delle persone con sindrome di Down con una donazione. Amplificando così la loro voce. Un video che poi, se condiviso dagli stessi vip sui social network, avesse più probabilità di essere ascoltato.

DammiPiùVoce2

 

Ognuno dei ragazzi ha chiesto la donazione di un video ad un proprio idolo: Luca a Tiziano Ferro, Giacomo a Francesco Totti, Sara a Fiorello, Andrea addirittura a Sharon Stone.

L’obiettivo è quello di arrivare alla Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down del 21 Marzo con il maggior numero di risposte possibile. L’andamento della campagna potrà essere seguito su twitter.com/coordown e su facebook.com/coordown.

Non è possibile sapere quanti personaggi famosi decideranno di donare un proprio video per il 21 Marzo e condividerlo. Ma più saranno coloro che decideranno di farlo, più persone saranno raggiunte, maggiori saranno le possibilità di ricevere delle donazioni. E la voce delle persone con sindrome di Down, finalmente forte, non resterà più inascoltata.

#DammiPiùVoce è l’hashtag ufficiale per seguire e condividere la campagna su Twitter.


Il CoorDown

Il Coordinamento Nazionale Associazioni delle persone con sindrome di Down nasce nel 2003, in occasione della prima Giornata Nazionale delle persone con sindrome di Down, con lo scopo di attivare e promuovere azioni di comunicazione unitarie e condivise tra le diverse associazioni italiane che si occupavano di tutelare i diritti delle persone con sindrome di Down. Le associazioni aderenti al coordinamento sono attualmente 75 e ognuna mantiene la sua autonomia in relazione alle proprie attività e alla propria azione politica.
Il CoorDown continua a promuovere, la seconda domenica di ottobre, la consueta Giornata Nazionale delle persone con sindrome di Down, anche attraverso la produzione di campagne pubblicitarie e di comunicazione sociale. Il 21 marzo di ogni anno, inoltre, organizza e promuove in Italia la Giornata Mondiale sulla sindrome di Down.
Il CoorDown rappresenta oggi l’organismo ufficiale di confronto con tutte le Istituzioni per quanto riguarda le problematiche e i diritti delle persone con la sindrome di Down.

La Giornata Mondiale sulla sindrome di Down (WDSD - World Down Syndrome Day in inglese) è un appuntamento internazionale – sancito ufficialmente anche da una risoluzione dell’ONU - nato per diffondere una maggiore consapevolezza e conoscenza sulla sindrome di Down, per creare una nuova cultura della diversità e per promuovere il rispetto e l’integrazione nella società di tutte le persone con sindrome di Down. La scelta della data 21/3 non è casuale: la sindrome di Down, detta anche Trisomia 21, è caratterizzata dalla presenza di un cromosoma in più – tre invece di due – nella coppia cromosomica n. 21 all’interno delle cellule.

Tags:
dammi più vocesaatchi & saatchicoordowndown

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.