A- A+
Sport
Androni, squalificato tutto il team. Ciclisti contro gli atleti dopati

I ciclisti dell'Androni Giocattoli-Sidermec potrebbero agire in giudizio contro i compagni di squadra Davide Appollonio (Epo, 14 giugno) e Fabio Taborre (FG-4592, un farmaco sperimentale non ancora in commercio in Italia che stimola la produzione di globuli rossi, 16 maggio), che erano risultati positivi a due controlli antidoping fuori corsa.

 Lo ha annunciato l'Associazione corridori ciclisti professionisti italiani. "Se le controanalisi confermeranno quanto emerso - scrive l'Accpi - gli atleti della squadra Professional agiranno in giudizio contro i due colleghi, costituendosi parte civile al processo che sarà intentato con la dirigenza e lo staff del team".

L'Androni Giocattoli ha subito una sospensione di 30 giorni, dall'1 al 30 agosto, secondo l'articolo 7.12.1 del codice anti-doping dell'Uci.È la prima volta che l'Uci applica il regolamento introdotto nel gennaio 2015 che prevede la sospensione del team nel caso si riscontrino due casi di violazione delle norme anti-doping nell'arco di 12 mesi.

L'Androni ha annunciato che presenterà ricorso all'Uci e, nel caso in cui la positività dei due corridori venisse confermata dalle controanalisi, chiederà i danni ad Appollonio e Taborre. "Faremo ricorso all'Uci — aveva dichiarato il Team Manager Gianni Savio — in quanto l’articolo 7.12.1 prevede che la sospensione può essere annullata se la squadra dimostra di non avere alcuna responsabilità. Noi, non solo siamo assolutamente estranei ai fatti, ma produrremo tutta la documentazione relativa alle misure adottate per combattere il doping". "Faremo ricorso alla UCI per una questione di principio, in quanto dal 1° al 30 agosto non parteciperemo ad alcuna gara, poiché ci siamo autosospesi nel rispetto del regolamento MPCC. Abbiamo dato mandato all’Avvocato Napoleone di agire in giudizio contro Davide Appollonio e Fabio Taborre per il risarcimento danni".

Tags:
androniciclistiatletidopati
in evidenza
Festival Economia: "Professione Manager" Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Il direttore di affaritaliani a Trento

Festival Economia: "Professione Manager"
Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica

Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.