A- A+
Sport

Italia sconfitta dalla Polonia per 79-82 nella terza e conclusiva giornata dell'European Basketball Tour di Anversa, ma lo fa alla fine di una partita intensa, lontana da quella di due giorni fa quando ha dovuto soccombere con il Belgio. Il commento a fine gara del ct Simone Pianigiani e' realista e va al di la' della singola gara: "La Polonia e' sicuramente la squadra migliore di questo Torneo soprattutto con l'inserimento di Kelati e Gortat. E' stata una partita vera, ma dobbiamo prendere coscienza di quello che siamo adesso, soprattutto dopo l'infortunio a Datome al piede destro dopo soli sette minuti di gara". - "La presa d'atto - spiega amaro Pianigiani - e' che oggi siamo inferiori alla Polonia, anche perche' dati alla mano i ragazzi possono poco piu' di quello che abbiamo fatto oggi dove abbiamo conquistato piu' rimbalzi, abbiamo avuto una sporporzione a nostro favore fra palle rubate e perse, e abbiamo tenuto punto a punto fino alla fine. E' chiaro che ancora una volta il 6/30 da tre ci penalizza. Abbiamo poche alternative a questo. I nostri tiri vengono dopo tutti gli sforzi che dobbiamo fare in giro per il campo contro squadre che sono sono meglio di noi per stazza, ruoli giusti e cosi' via. A tutto cio' poi si e' aggiunta la poca lucidita' nel finale dove con il bonus dei nostri avversari avremmo dovuto cercare qualche penetrazione in piu'", ammette facendo autocritica Pianigiani. "Con i nostri acciacchi, e' difficile chiedere dopo tre giorni di fare di piu'. Oggi la Polonia e' migliore di noi, come altre squadre e per essere competitivi dobbiamo giocare sempre al di sopra dei nostri limiti. Dobbiamo farci una ragione che questi siamo".

luigi datome ape
Tags:
basketitaliapoloniainfortuniodatome
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.