A- A+
Sport
Berrettini batte Monfils: semifinale con Nadal all'Australian Open. Ora Sinner
Matteo Berrettini (Lapresse)

Australian Open, Berrettini batte Monfils. Ora Nadal. Sinner vs Tsitsipas

Matteo Berrettini vola in semifinale all'Australian Open, prima prova stagionale del Grande Slam, in corso di svolgimento sui campi in cemento di Melbourne Park. Il 25enne romano, numero 7 del mondo e del seeding, sconfigge il 35enne francese Gael Monfils, numero 20 del ranking Atp e 17 del tabellone, con il punteggio di 6-4, 6-4, 3-6, 3-6, 6-2 dopo tre ore e 49 minuti. Berrettini affronterà in semifinale il 35enne spagnolo Rafael Nadal, numero 5 del mondo e sesta testa di serie. L'Italia aspetta il quarto di finale di Jannik Sinner, che affronterà Stefanos Tsitsipas nell'altra parte del tabellone (dove si trova il russo numero due del mondo, Daniil Medvedev che giochera contro Félix Auger-Aliassime).

Australian Open, Nadal batte Shapovalov

Rafael Nadal ha conquistato la semifinale degli Australian Open maschili (montepremi 54,2 milioni di dollari) in corso sul cemento di Melbourne Park nella metropoli australiana. Il campione spagnolo, testa di serie numero 6, si è imposto nei quarti, con il punteggio di 6-3 6-4 4-6 3-6 6-3, sul canadese Denis Shapovalov, 14esima forza del tabellone.  "Sono completamente distrutto. Giornata molto dura, molto calda. Non ero allenato per questo", ha spiegato Nadal. "Sono stato un po' fortunato all'inizio del quinto. All'inizio della partita stavo giocando alla grande ma so quanto sia difficile giocare contro un giocatore come Denis. Per me è fantastico essere in semifinale".

Australian Open, Shapovalov: Nadal ha trattamento favore da arbitri

All'inizio del secondo del match con Nadal, Shapovalov ha chiesto all'arbitro Bernardes di infliggere una time violation al suo avversario. Il giudice di sedia gli ha risposto di non rilevarne gli estremi, Shapovalov ha gridato: "Siete tutti corrotti". In conferenza stampa poi ha corretto il tiro: “Credo di aver sbagliato quando ho detto che è corrotto o qualunque cosa io abbia detto. È stato decisamente una reazione emotiva". Però ha attaccato: "Penso che sia ingiusto che Rafa abbia così tante concessioni”. E ancora: “Ho guardato l'arbitro e ovviamente ho voluto dirgli qualcosa e l'ho fatto. Ero pronto a giocare da un minuto e mezzo e mi ha detto che non gli avrebbe inflitto una time violation perchè io non ero pronto per giocare. Per me, è una grande barzelletta che si sostenga questo". Shapovalov aggiunge:  "Rispetto tutto ciò che Rafa ha fatto e penso che sia un giocatore incredibile. Ma ci devono essere dei limiti, delle regole stabilite. È così frustrante come giocatore. Ti senti come se non stessi solo giocando contro l'avversario; stai giocando contro gli arbitri, stai giocando contro molto di più".

Australian Open, Nadal replica a Shapovalov

Rafa Nadal ha replicato: "So di aver preso del tempo extra alla fine del primo set perché ho dovuto cambiare tutto quello che c'era sulla sedia nel cambio. È ovvio che non puoi giocare con quelle magliette nelle condizioni in cui ero. Dopodiché, ho rispettato tutte le regole". Shapovalov ha detto che Nadal ha goduto di un trattamento preferenziale. Nadal risponde: "Credo davvero che tutti pensino sempre che i migliori giocatori ottengano più vantaggi e onestamente in campo non è vero. Non ho mai avuto la sensazione di avere dei vantaggi in campo, credo davvero che in questo caso abbia torto".

Leggi anche

Australian Open, Sinner vola ai quarti. Battuto De Minaur, sfiderà Tsitsipas

Calciomercato Inter: assalto a Gosens, in alternativa Bernardeschi e Caicedo

Vlahovic alla Juventus, quota scommessa a 1.15 e in Borsa il titolo si impenna

Iscriviti alla newsletter
Tags:
australian openberrettinimonfilsnadalsinner




in evidenza
Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

Guarda le foto

Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.