A- A+
Sport
Calcio, ecco gli allenatori più pagati in Serie A. La classifica
Maurizio Sarri (Lapresse)

Classifica stipendi di alcuni allenatori di Serie A

Con la serie A in pausa per la lunga parentesi dei Mondiali e delle festività natalizie, si tirano le somme sulla prima parte del campionato e ci si prepara con ritiri in Italia e all'estero a ripartire direttamente nel 2023. Intanto chi è alla guida delle squadre della massima divisione, fa i conti con i risultati ottenuti. Un ruolo quello del commissario tecnico molto delicato, soprattutto quando le cose non vanno come si spera e tutto il peso delle sconfitte grava su una sola persona. Peso che però in molti casi viene lautamente ricompensato.

Quasi 50 milioni di euro netti, questo è l'importo totale della somma degli stipendi allenatori serie A, considerando i primi 10 in classifica sulla base della retribuzione a stagione. Molti prendono ingaggi comparabili a quelli delle superstar del calcio, in particolare chi milita nelle prime posizioni. La classifica degli stipendi allenatori, riportata qui per intero (clicca qui per leggere la versione integrale), rivela quali sono gli stipendi milionari dei mister che siedono sulle panchine più importanti del campionato di calcio italiano.

Ecco una classifica stipendi di alcuni allenatori di Serie A:

MASSIMILIANO ALLEGRI - JUVENTUS. Alla guida della Juventus con un contratto in scadenza nel 2025, Massimiliano Allegri si piazza in prima posizione con uno stipendio stagione di 7 milioni di euro. Una panchina d'oro, che in nella prima parte del campionato è sembrata vacillare, ma che ora sembra più solida in vista della ripartenza a gennaio. Reduce dai cinque scudetti ottenuti con la maglia bianconera dal 2014 al 2019, Allegri è ritornato sulla panchina della vecchia signora con un ingaggio top nel 2021.

JOSÉ MOURINHO - ROMA. La prima posizione della classifica stipendi allenatori serie A è condivisa da José Mourinho, alla guida della Roma dal 2021, con contratto e scadenza nel 2024. Anche per l'allenatore portoghese l'ingaggio a stagione è di 7 milioni di euro. Per la superstar del calcio, non si tratta affatto di un record. Infatti nelle precedenti esperienze in Italia e all'estero ha guadagnato molto di più. Ad esempio ha percepito 12 milioni annui dall'Inter, 15 dal Real Madrid, 14 dal Chelsea e ben 17 milioni dal Manchester United.

SIMONE INZAGHI - INTER. Con 5 milioni a stagione e contratto in scadenza nel 2024, Simone Inzaghi è il più giovane della classifica stipendi allenatori. Con questo compenso la dirigenza nerazzurra mostra di essere soddisfatta del lavoro del tecnico, che ha ricevuto un aumento di 1 milione rispetto alla scorsa stagione.

STEFANO PIOLI - MILAN. Approdato nel 2019 sulla panchina del Milan per sostituire Marco Giampaolo in seguito all'esonero, Stefano Pioli avrebbe dovuto traghettare il Milan fino alla fine del campionato. E invece ha convinto tutti gli scettici, con il suo lavoro culminato nella vittoria dello scudetto 2021/2022, il primo della sua carriera. I suoi successi gli hanno fatto guadagnare la fiducia della dirigenza e un nuovo contratto per la stagione 2022/2023 di 4 milioni, il doppio rispetto a quello della stagione precedente.

MAURIZIO SARRI - LAZIO. Dopo un'esperienza non eccellente alla Juventus, nel 2021 Sarri approda sulla panchina della Lazio. Il contratto rinnovato quest'anno, con scadenza nel 2025, gli fa portare a casa 3 milioni e mezzo di euro, aumento di 500.000 euro rispetto a quello del primo anno con i biancocelesti.

GIAN PIERO GASPERINI - ATALANTA. Ha ritrovato la sua dimensione perfetta sulla panchina dell'Atalanta, Giampiero Gasperini, che si porta a casa una paga di 3 milioni e mezzo di euro, grazie al rinnovo di contratto, siglato questa stagione, con scadenza nel 2024. Un netto aumento rispetto ai 2 milioni e 200 mila euro della stagione precedente.

LUCIANO SPALLETTI - NAPOLI. Visti i risultati sul campo da gioco, sono ben guadagnati i 2.800.000 euro del tecnico Luciano Spalletti, con contratto in scadenza nel 2023. Uno stipendio ben più basso di quello che percepiva sulla panchina dell'Inter, ma che ci si può immaginare, sarà oggetto di discussione per il prossimo rinnovo. IVAN JURIC - TORINO. Il giovane tecnico percepisce dal Torino 2 milioni di euro l'anno, un ingaggio raddoppiato rispetto allo stipendio che prendeva la scorsa stagione sulla panchina del Verona.

GABRIELE CIOFFI - HELLAS VERONA. Avvicendatosi con Juric sulla panchina del Verona, Gabriele Cioffi percepisce lo stesso stipendio, pari a 2 milioni di euro l'anno. Il tecnico fiorentino è arrivato dopo due stagioni all'Udinese e un ingaggio quadruplicato rispetto all'esperienza precedente. Il contratto è valido fino al nel 2024.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
allenatorecalcioserie a




in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream


motori
Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.