A- A+
Sport
Calcioscommesse, Ranocchia in aula con gli agenti

Non solo deve risalire le gerarchie interne dell'Inter Andrea Ranocchia, ma si ritrova a fronteggiare anche problemi di altro genere. Il difensore, ex Bari, dovrà presentarsi accompagnato da agenti della Questura di Milano proprio al processo barese sul calcioscommesse che lo vede coinvolto in quanto giocatore del club pugliese all'epoca dei fatti. "Accompagnamento coattivo" dunque per il difensore ventisettenne.

Nell'odierna udienza dinanzi al giudice monocratico Domenico Mascolo, Ranocchia ha fatto pervenire un telegramma con il quale giustifica la propria assenza per "indifferibili impegni professionali". Ma il giudice ha ritenuto la motivazione non sufficiente ad evitare al giocatore l'accompagnamento coattivo per la prossima udienza del 30 ottobre. Per la stessa udienza sarà citato anche Giorgio Perinetti, ex direttore sportivo del Bari. Nel procedimento sono imputate 18 persone, tra le quali gli ex capitani del Bari Francesco Caputo e Jean Francois Gillet, oltre a dirigenti di Bari, Salernitana e Treviso, tutti accusati di concorso in frode sportiva. Ranocchia dovrà rispondere delle due presunte partite truccate di serie B Bari-Treviso (10 maggio 2008, 0-1) e Salernitana-Bari (23 maggio 2009, 3-2).

Tags:
ranocchiaagentiaulacalcioscommesse
in evidenza
Cristina D'Avena, bikini esplosivo Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

Wanda, Fico e... Gallery Vip

Cristina D'Avena, bikini esplosivo
Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
Lancia firma il suo primo monopattino elettrico

Lancia firma il suo primo monopattino elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.