A- A+
Sport
La Roma torna a -1 dalla Juve. L'analisi della giornata

Si è quasi conclusa la settima giornata di campionato, apertasi con la vittoria schiacciante dei giallorossi per 3-0, contro il Chievo di Corini, esonerato poi dopo la gara e sostituito da Maran. Grazie alle reti di Destro, Ljajic e Totti i giallorossi hanno conquistato i tre punti e si sono avvicinati alla Juventus: ora si trovano solo a -1. Queste le parole di Rudi Garcia al termine del match: “Non abbiamo riposato nel secondo tempo, non è il termine giusto. Abbiamo gestito la gara, dopo aver segnato tre gol e aver chiuso la partita molto velocemente. Adesso possiamo concentrarci sulla Champions League. Mi fido al 100% dei miei giocatori e delle loro qualità; questa sera hanno segnato sia Ljajic sia Destro, chiaro segnale che tutti hanno grande voglia di farsi trovare pronti”. Poi ha parlato del prossimo match di Champions contro il Bayern Monaco: “Il Bayern ha vinto 6-0? Sono una squadra eccezionale, li attendiamo qui a casa nostra convinti che sarà una grande partita”.

La Juve si ferma a Reggio Emilia, le due squadre non vanno oltre l’1-1. Apre le marcature Zaza al 13’ e pareggia Pogba al 19’. A Bonucci viene annullato giustamente un gol, trovandosi in netta posizione di offside. Nel post-partita Allegri ha rilasciato queste dichiarazioni: “Il pareggio di questa sera non pregiudica nulla. Il campionato è ancora molto lungo ed un bilancio di 6 vittorie e 1 pareggio è perfettamente in linea per vincere il campionato. Sapevo delle difficoltà della partita: i nazionali erano rientrati giovedì,inoltre il Sassuolo aveva disputato buone partite nelle ultime uscite. Abbiamo permesso a loro di ripartire in molte occasioni, dovendo quindi ripiegare di continuo”.

Domenica hanno aperto le danze Fiorentina-Lazio alle 12:45, partita terminata 2-0 per la squadra romana. In rete Djordjevic e Lulic. Crolla in casa la squadra di Montella, e queste le sue parole: “Il primo tempo la Lazio ha avuto solo due minuti in più di possesso palla. Nel secondo tempo invece abbiamo dominato la partita e non meritavamo di perdere. La Lazio è una grande squadra ha fatto una buona partita, ma la sconfitta non ci sta“.

Nel pomeriggio l’Atalanta vince 1.0 contro il Parma al 90’ grazie alla rete di Boakye, il Cagliari pareggia 2-2 contro la Sampdoria, doppio vantaggio dei blucerchiati con Gabbiadini e Obiang, recuperati nel secondo tempo da Avelar, su rigore, e Sau. Il Palermo vince 2-1 contro il Cesena, reti di Dybala, Rodriguez e Gonzalez. Il Torino si prende i tre punti contro l’Udinese, grazie al gol dell’ex Quagliarella.

Infine il Milan vince contro il Verona di Mandorlini 3-1 con un autogol dei gialloblu e doppietta di Honda, gol della bandiera per Nico Lopez. Ecco le parole di Inzaghi: “Abbiamo fatto una grande partita. Verona, un campo difficile, dove nessuno aveva ancora vinto fino ad adesso, sono molto contento, non mi sarei mai aspettato di essere 3-0 fino quasi alla fine. Comunque complimenti ai miei ragazzi. Oggi abbiamo anche fatto dei goal di ottima fattura, di grandi giocate, provati in allenamento quindi questo mi riempie di orgoglio.”

Nella sera si è giocato il Big Match di questa giornata: Inter e Napoli. La partita è terminata 2-2. Gli azzurri sono andati due volte in vantaggio, ma in entrambe le occasioni si sono fatti rimontare dalla squadra di Mazzarri. Doppietta per lo spagnolo Callejon, per l’Inter reti di Guarin e Hernanes. Queste le dichiarazioni di Benitez: “Devo essere contento per il secondo tempo. Contro una squadra forte in uno stadio difficile è molto positivo andare in vantaggio due volte. Le difficoltà del primo tempo? Non abbiamo fatto quello che dovevamo, invece nella ripresa si vedeva che c’erano più possibilità con l’Inter che si sbilanciava”.
Per chiudere la settima giornata manca solo il match di questa sera: Genoa-Empoli.

Tags:
campionatojuve romasassuolochievohonda

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.