A- A+
Sport
Ciclismo, al via il Giro d'italia. Spadafora: "non solo corsa, ma un simbolo"

Oggi sabato 3 ottobre inizia il Giro d’Italia 2020, edizione numero 103. La corsa rosa prende il via con una cronometro di 15,1 km da Monreale a Palermo, in via della Libertà. Tra i favoriti c’è l’azzurro ventiquattrenne Filippo Ganna, reduce dalla vittoria dei mondiali di Imola.

Da Facebook arriva anche un post del Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora che postando una foto dello scorso anno scrive: “Da quando è stata scattata questa foto è passato un anno, ma da quella presentazione molte cose sono cambiate. È cambiato il percorso del Giro, il periodo in cui si svolge e anche i protagonisti. Carapaz non ci sarà ma non mancano affatto i grandi campioni internazionali del ciclismo pronti a sfidarsi in questa centotreesima edizione che inizia proprio oggi. Non è solo una corsa. Questa manifestazione è un simbolo molto importante per tutto lo sport italiano”. E ha concluso scrivendo: “Nel momento molto particolare che stiamo vivendo, rappresenta la voglia di tornare a ''pedalare'' per il nostro Paese, con tutte le cautele del caso. Un grande in bocca al lupo a tutti!”. 

 

Commenti
    Tags:
    ciclismogiroitaliagiro d'italiaspadaforacorsa




    in evidenza
    Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

    La confessione intima

    Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

    
    in vetrina
    Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina

    Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina


    motori
    Toyota e WEmbrace Games: uniti per l'inclusione nello sport

    Toyota e WEmbrace Games: uniti per l'inclusione nello sport

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.