A- A+
Sport
Malore in Germania: muore una giovane promessa del ciclismo

Un malore improvviso, muore a 22 anni un’azzurra del ciclismo. Chiara Pierobon, questo il nome dell’atleta veneziana di Santa Maria di Sala, aveva 22 anni ed era tesserata per la Fassa Bortolo. La giovane è morta in Germania, dove la squadra doveva disputare la settima prova di Coppa del mondo a Bochum, in Germania. E’ stata la stessa Fassa Bortolo a rendere nota la notizia nel proprio sito Internet. L’atleta si era sentita male ed era stata portata al pronto soccorso dell’ospedale di Ingolstad, in Germania, dove è morto. Si sospetta un’embolia polmonare. Nata il 21 gennaio 1993 a Mirano (Venezia), Pierobon si era messa in luce vincendo il Campionato Italiano su strada nel 2006, i titoli italiani della corsa a punti e della velocità nel 2007. In giornata la Federazione aveva comunicato alla squadra che il commissario tecnico aveva deciso di convocarla per i Campionati europei Under 23 di Tartu, in Estonia. Chiara Pierobon aveva già indossato la maglia azzurra lo scorso anno ai Mondiali come riserva. Quest’anno sarebbe stata titolare.

Tags:
ciclista
in evidenza
Ilary invaghita di un amico di Totti Caccia all'uomo misterioso

La Blasi lascia la villa di Sabaudia

Ilary invaghita di un amico di Totti
Caccia all'uomo misterioso


in vetrina
Automotive ALD2Life continua a crescere: nel 2022 quattromila nuovi contratti

Automotive
ALD2Life continua a crescere: nel 2022 quattromila nuovi contratti


casa, immobiliare
motori
Renault rivede al rialzo prospettive per il 2022

Renault rivede al rialzo prospettive per il 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.