A- A+
Sport

Dopo aver difeso a spada tratta le leggi russe che reprimono la promozione dell'omosessualità, la campionessa russa del salto con l'asta ci ha ripensato. A proposito dei gay Yelena Isinbayeva ha precisato: "Sono contraria ad ogni discriminazione". La saltatrice ha detto di "non essere stata capita" a proposito delle sue dichiarazioni in appoggio alla legge voluta da Vladimir Putin che aveva suscitato le proteste  di diversi atleti e una richiesta di chiarimenti da parte del Cio, il comitato olimpico internazionale.

Isinbayeva 4

L'ANTEFATTO - La campionessa russa dell'asta e volto simbolo ai Mondiali di atletica aveva difeso le leggi del proprio Paese che reprimono la promozione dell'omosessualità: "Io sono a favore delle regole sui gay, noi  russi siamo normali, i ragazzi con le donne e le ragazze con gli uomini". Yelena Isinbayeva aveva chiesto rispetto per le leggi del suo Paese e si era scagliata contro chi aveva manifestato il suo dissenso: "La protesta della Green-Tregaro è una mancanza di rispetto a noi russi", aveva aggiunto Isinbayeva riferendosi all'arcobaleno dipinto sulle unghie da parte della svedese, in segno di protesta contro la legge al centro delle polemiche. All'origine della polemica la legge approvata a giugno, che vieta diffusione, promozione e pubblicità dell'omosessualità. Tale legge aveva provocato la protesta di diversi atleti e una richiesta di chiarimenti da parte del Cio, il comitato olimpico internazionale.

 

Tags:
isinbayevachocleggegay
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.