A- A+
Sport
Djokovic e gli sponsor. Lacoste: "Vogliamo capire gli eventi"
Novak Djokovic (Lapresse)

Djokovic, Lacoste: "Il prima possibile ci metteremo in contatto con Novak"

Novak Djokovic ha lasciato l'Australia dopo che le autorità locali hanno annullato il suo visto per la seconda volta. Ora, uno dei suoi sponsor principali vuole capire la situazione. Lacoste ha dichiarato di voler rivedere gli eventi che hanno scatenato una battaglia legale di quasi due settimane e impedito al serbo, non vaccinato, di difendere il suo titolo degli Australian Open. "Il prima possibile ci metteremo in contatto con Novak Djokovic per rivedere gli eventi che hanno accompagnato la sua presenza in Australia", ha affermato il marchio di abbigliamento francese in una nota. "Auguriamo a tutti un eccellente torneo e ringraziamo gli organizzatori per tutti i loro sforzi volti a garantire che il torneo si svolga in buone condizioni per giocatori, staff e spettatori", ha aggiunto.

Djokovic, gli sponsor e il ritorno in campo

Gli sponsor di Djokovic hanno detto molto poco da quando il suo visto è stato revocato per la prima volta poco dopo il suo arrivo in Australia il 5 gennaio. Non è chiaro quando Djoker tornerà in campo e se avrà la possibilità di battere il record di titoli del Grande Slam maschile (è a quota 20 con Nadal e Federer) agli Open di Francia di maggio, ma gli eventi in Australia hanno sollevato dubbi su come i giocatori non vaccinati gareggeranno durante la stagione. La casa automobilistica francese Peugeot, un altro sponsor di Djokovic ora di proprietà di Stellantis, ha rifiutato di commentare. Il noto marchio di orologi svizzero Hublot si è limitato a dire al Financial Times "sono decisioni personali e come tali, non possiamo commentare e giudicare''. Il gigante giapponese dell'abbigliamento sportivo Asics non ha risposto alle richieste di commento.

Leggi anche

Djokovic, addio Roland Garros dopo l'Australian Open? Anche Parigi chiude

Milan-Spezia, ripetizione della partita per errore tecnico?

Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi si separano dopo 10 anni. L'annuncio

Commenti
    Tags:
    australian opendjokoviclacoste




    in evidenza
    Affari in rete

    Guarda la gallery

    Affari in rete

    
    in vetrina
    Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

    Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


    motori
    Kia, l’artista Richard Boyd-Dunlop firma il Camouflage del pick up Tasman

    Kia, l’artista Richard Boyd-Dunlop firma il Camouflage del pick up Tasman

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.