A- A+
Sport
Europei: a Wembley 49 arresti, 19 agenti feriti e cori razzisti contro inglesi
Euro2020
Lapresse

E' di almeno 49 arresti e 19 agenti i polizia feriti il bilancio della finale degli Europei a Wembley. I primi incidenti e fermi di polizia si sono registrati prima della partita, quando gli agenti hanno intercettato tifosi senza biglietto che pretendevano di entrare. Dopo la sconfitta dell'Inghilterra, gli hooligans si sono scatenati. Aggressioni contro tifosi stranieri e tafferugli con la polizia sia dentro che fuori lo stadio. La Met Police ha stilato il primo bilancio via Twitter, ringraziando "le migliaia di tifosi che si sono comportati responsabilmente".

Dopo la partita, poi, alcuni tifosi italiani hanno lanciato cori razzisti contro gli inglesi.

"Questa nazionale inglese merita di essere lodata come eroina, non di essere oggetto di insulti razziali sui social media. I responsabili di questi orribili insulti dovrebbero vergognarsi". Così su twitter il premier britannico Boris Johnson esprime solidarietà nei confronti dei giocatori inglesi di colore insultati per aver sbagliato i rigori. 

"È stata una conclusione straziante per Euro2020, ma Gareth Southgate e la sua squadra hanno giocato come eroi. Hanno reso orgogliosa la nazione e meritano grande merito". Lo scrive il premier britannico su Twitter, Boris Johnson. 

"Questa squadra inglese merita di essere lodata come eroi, non abusata razzialmente sui social media", aggiunge poi. "I responsabili di questo terribile abuso dovrebbero vergognarsi".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    europeiwembley
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.