A- A+
Sport
Europei femminili, vince l'Inghilterra: "Un altro furto a Wembley"

Europei femminili 2022: polemiche sul rigore non concesso nella finale Inghilterra-Germania

 

L'Inghilterra ha vinto gli Europei femminili di calcio, organizzati in casa, a un anno di distanza dalla beffa subita dalla squadra maschile, sconfitta in casa dall'Italia. Nello stesso stadio, l'iconico Wembley di Londra, le "Leonesse" hanno battuto la Germania per 2-1, regalando al Paese che si ritiene "inventore del football" il primo successo internazionale dopo 56 anni di attesa.

L'unico precedente successo dell'Inghilterra, infatti, risaliva al mondiale 1966, disputato sempre in casa. Nella mitica cornice del vecchio Wembley, la squadra maschile aveva vinto per 4-2, grazie al "gol fantasma" di Geoff Hurst: secondo le moviole, introdotte molti anni dopo, il pallone in realtà non aveva sorpassato la linea di porta.

Un episodio simile è accaduto nella finale degli Europei femminili, che l'Inghilterra ha vinto per 2-1 ai supplementari contro le rivali tedesche. In uno stadio gremito da 87.192 tifosi, record assoluto per il calcio femminile, la sfida è stata decisa dalla rete di Chloe Kelly, che ha esultato rimanendo in reggiseno. Un gesto che ai cultori del calcio femminile ha ricordato quello dell'americana Brandi Chastain, dopo il gol decisivo nella finale dei mondiali '99. Entrambe le reti hanno segnato un'epoca, perché con questo Europeo il calcio femminile è tornato a crescere in termini di popolarità.

Ma anche in termini di polemiche, del tutto simili a quelle che caratterizzano il calcio maschile: i media tedeschi contestano la mancata concessione di un calcio di rigore, per via di un fallo di mano piuttosto netto dell'inglese Leah Williamson, che ha impedito al pallone di entrare in rete al termine di una mischia concitata. Nonostante le proteste della Germania e un veloce check al VAR, l'arbitra ucraina Kateryna Monzul ha fatto riprendere il gioco senza intervenire.

Furiosa l'allenatrice della Germania, Voss-Tecklenburg: "Queste cose, a questi livelli, non dovrebbero accadere. Chiunque al mio posto direbbe lo stesso". Di tutt'altro segno le parole della Regina Elisabetta, che incorona l'Inghilterra femminile non solo come campione d'Europa, ma anche come "esempio per le donne del futuro". Football's coming home, il calcio stavolta è tornato davvero a "casa", l'Inghilterra ha avuto la sua rivincita e il calcio femminile si gode il suo boost di popolarità. Finale scontato, doveva per forza andare così, secondo i tedeschi maligni, per i quali si è trattato di un altro "furto" made in Wembley. 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    europei femminili 2022




    in evidenza
    Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

    Europee/ L'idea di Lancini

    Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
    C'è la casella Stop utero in affitto

    
    in vetrina
    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


    motori
    Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

    Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.