A- A+
Sport
Farfalle, l'assistente di Maccarani: "Rito del peso? Esiste. Fuori il marcio"

Farfalle, Galtarossa: "Le avevo chiesto di non farmelo fare. Soffrivo"

Il caso che ha sconvolto la ginnastica ritmica e ha portato all'iscrizione nel registro degli indagati della direttrice tecnica della Nazionale Emanuela Maccarani, si arricchisce di un nuovo capitolo. A parlare è la persona più vicina sportivamente alla coach finita sotto inchiesta, si tratta di Giulia Galtarossa, la sua vice. La plurimedagliata campionessa del mondo ha deciso di raccontare la sua verità e le accuse che muove nei confronti della direttrice sono pesanti. "Avevo espressamente chiesto alla Maccarani - si legge su Repubblica - di non costringermi a pesare le ginnaste perché stavo ancora affrontando la mia malattia del disturbo del comportamento alimentare. Nel corso degli anni, essendo sua assistente, mi ci sono ritrovata e prima di ogni allenamento mi chiedeva di riferirle i pesi. Ma quando capivo che una ragazza era in difficoltà, scrivevo un peso inferiore sul quaderno perché sapevo che altrimenti la sua giornata sarebbe stata compromessa".

"Lei - prosegue Galtarossa a Repubblica - in un'intervista ha detto che le denunce di abusi sono arrivate solo da chi non ha fatto le Olimpiadi? È assurdo, è un alibi, hanno parlato anche atlete che hanno partecipato ai Giochi. Io sono stata due volte campionessa del mondo con le mie compagne, non ho gareggiato alle Olimpiadi solo perché, per colpa della sua ossessione sul peso e sul cibo, mi sono ammalata. E sono stata in cura per molti anni. Il rito del peso avviene da sempre. Lo dimostra il fatto che mi sono ritrovata in tutto nei racconti di Nina e Anna, che sono state a Desio 10 anni dopo di me. Non capisco perché Maccarani scarichi le responsabilità sulle assistenti quando è sempre stata lei la responsabile. L’obiettivo non era colpire le ginnaste della Nazionale, ma fare uscire tutto il marcio".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
farfalleginnastica ritmica




in evidenza
Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

L'intervista sul Nove

Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."


in vetrina
Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista

Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista


motori
RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.