A- A+
Sport
Ferrari-Binotto: addio. Chi è Vasseur, in pole per la successione (lanciò Leclerc, vinse con Hamilton)
Mattia Binotto - Frederic Vasseur e Charles Leclerc (ai tempo dell'Alfa Romeo). Foto Lapresse

Ferrari-Binotto addio. Frederic Vasseur dall'Alfa Romeo verso Maranello

Mattia Binotto verso l'addio dalla carica di team principal della Ferrari, secondo quanto riporta Sky Sport manca solo l'ufficialità che confermi questa separazione concordata dopo 4 anni di matrimonio. Dopo le voci e le smentite delle scorse settimane (Binotto aveva anche parlato in ottica vettura 2023), ora che il Mondiale di F1 è finito (con Charles Leclerc e Ferrari vice-campioni del mondo piloti e costruttori) siamo al momento della verità.

A prendere il suo posto i rumors parlano di Frederic Vasseur dall’Alfa Romeo a partire da gennaio 2023. Il 54enne ingegnere francese, secondo Sky, era stato sondato già la scorsa estate perché  i vertici di Maranello stavano valutando un’alternativa a Binotto.

Chi è Frederic Vasseur, in pole per il post-Binotto?

Frederic Vasseur è l'uomo che ha fatto debuttare Charles Leclerc in Formula 1 con la Sauber nel 2018. L'ingegnere francese era stato chiamato da Peter Sauber in squadra il 12 luglio 2017, come amministratore delegato di Sauber Motorsport AG e Team Principal del team Sauber F1. Arrivava dall'esperienza del 2016 alla Renault.  E ora, l'ottimo lavoro di questi anni in Sauber brandizzata Alfa Romeo lo sta per portare alla Ferrari.

Frederic Vasseur Mattia Binotto FerrariFrederic Vasseur e Mattia Binotto (Lapresse)
 

Chi è Frederic Vasseur: il team con il figlio di Todt e le vittorie col giovane Lewis Hamilton

Ma la passione e l'esperienza di Fredric Vasseur nel mondo delle corse nasce da lontano. Nel 1996 fondò il Team ASM in collaborazione con la Renault: tante le vittorie nel corso degli anni, dal campionato francese di Formula 3 del 1998 con il pilota David Saelens passando per il campionato di Formula 3 Euroserie vinto per quattro volte dal 2004 al 2007 con Jamie Green, Lewis Hamilton, Paul Di Resta e Romain Grosjean.

E ancora: nel 2004 fondò con Nicolas Todt l’ART Grand Prix, con cui ha vinto tra GP2 e GP3 otto titoli costruttutori e undici campionati piloti. Anche in questo caso con piloti che poi diventeranno top driver di Formula 1, da Valtteri Bottas a Esteban Ocon, passando per George Russell e lo stesso Charles Leclerc.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
binottobinotto ferrariferrariferrari binottovasseurvasseur ferrari




in evidenza
Affari in rete/ Chiara Ferragni-Fedez, social impazziti: i meme più divertenti sulla presunta rottura

Guarda le foto

Affari in rete/ Chiara Ferragni-Fedez, social impazziti: i meme più divertenti sulla presunta rottura


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
BMW Italia e AC Milan lanciano la Campagna '+ Diversity is More'

BMW Italia e AC Milan lanciano la Campagna '+ Diversity is More'

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.