A- A+
Sport
Finale Euro 2020 Inghilterra-Italia: "Daremo ai medici i soldi del premio"
Harry Kane Jorginho
Lapresse

L’Inghilterra donerà al servizio sanitario nazionale il premio in denaro che verrà riconosciuto alla squadra in caso di vittoria sull’Italia a Wembley


In vista della finale degli Europei domenica 11 luglio a Londra, affaritaliani.it ha messo in luce gli aspetti economici legati al risultato del campo. In caso di vittoria, ci sarebbero infatti premi molto ricchi sia per la federazione interessata, che ovviamente per i giocatori protagonisti sul campo.

Per saperne di più: Quanto vale la vittoria degli Europei? 30 milioni ai Campioni, più i bonus...

Proprio l’Inghilterra è la nazionale che ha spuntato il premio più ricco da parte della propria federazione, che oltretutto devolverà alla squadra ulteriori 10 milioni, derivanti dal compenso che la Uefa mette in palio per la federazione campione d’Europa.

Questi soldi, però, non verranno divisi tra i 26 componenti della rosa di Gareth Southgate: i giocatori hanno infatti deciso di devolvere la somma all’NHS, il servizio sanitario nazionale inglese, messo a dura prova dalla pandemia di Covid-19.

Se invece fosse l’Italia a vincere domenica sera, il premio aggiuntivo per il secondo posto sarebbe di circa 8,5 milioni di euro, ma anche questi soldi saranno comunque devoluti al sostegno del duro lavoro del personale medico, impegnato a fronteggiare la variante Delta.

Anche i premi-partita ricevuti dai calciatori inglesi per le partite fin qui vinte nel cammino di Euro 2020 sono stati devoluti a vari enti benefici.

In particolare, spicca l’opera del centrocampista del Liverpool Jordan Henderson, nominato MBE (Member of the British Empire, che corrisponde più a meno al nostro titolo di Cavaliere), per la sua opera benefica con l’associazione Players Together, che per tutto lo scorso anno ha sostenuto il lavoro del servizio sanitario nazionale.
 

Commenti
    Tags:
    finale euro 2020 inghilterra-italiamedicipremio economicoservizio sanitario nazionale




    in evidenza
    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    La classifica comscore

    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    
    in vetrina
    Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

    Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"


    motori
    L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

    L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.