A- A+
Sport
Fiorentina affonda a Siviglia. Montella crede nella remuntada

Furto al Napoli contro il Dnipro, De Laurentiis furioso accusa:
Platini ti diamo fastidio? Arbitraggio indegno"

Il 3-0 con cui la Fiorentina torna da Siviglia mette più che a rischio la qualificazione viola alla finale di Europa League. Il tecnico viola Vincenzo Montella però giura: "La squadra ha fatto un grandissimo primo tempo, meritavamo anche il vantaggio, ma non siamo stati abili e fortunati. Noi abbiamo avuto quattro occasioni nitide, loro alla prima hanno fatto gol. Dopo il 2-0 la squadra si è smarrita e abbiamo rischiato grosso".

L'Aeroplanino crede nella remuntada: "Ce la possiamo giocare. Credo nell'impresa. Se loro hanno segnato 3 reti, perché non possiamo farlo anche noi? Non volevamo difenderci bassi, questo ci ha premiato nel primo tempo. Le cose si complicano quando trovi un giocatore forte e veloce come Vidal, un giocatore che ha i giusti tempo di inserimento. Noi volevamo chiuderci centralmente ed attaccare sugli esterni. Il Siviglia ha una rosa omogenea, una squadra costruita con grande logica. Come caratteristiche assomiglia al Napoli. Peccato, la squadra non meritava questo passivo. Dobbiamo crederci, abbiamo bisogno del sostegno del nostro pubblico".

3-0, pronfondo viola a Siviglia - Pesante sconfitta per la Fiorentina di Montella, che subisce tre reti dal Siviglia nella gara d'andata delle semifinali di Europa League. Di Aleix Vidal ad inizio gara e nei primi minuti della ripresa le prime due reti degli spagnoli, che poi hanno dilagato con l'appena entrato Gameiro sempre su assist di Vidal. I viola, sempre in difficolta' in fase difensiva, hanno creato numerose palle gol soprattutto nel primo tempo, ma in un'occasione Mati Fernandez ha sbagliato a porta vuota, mentre in altre due e' stato Rico a superarsi. Ora sara' durissima per i viola al Franchi nel match di ritorno. Aleix Vidal, schierato nell'inedito ruolo di terzino, l'indiscusso protagonista dell'incontro con una doppietta, mentre la terza rete e' stata messa a segno da Gameiro, nella prima palla toccata dopo essere entrato in campo al posto di Bacca. Parte alla grande la Viola, che pressa molto alta il centrocampo del Siviglia e proprio grazie al pressing Badelj ruba palla a Bacca, passandola a Joaquin, assist per Gomez che si invola verso l'area, ma il suo tiro e' alto. Con il passare dei minuti pero' i padroni di casa prendono possesso del gioco e chiudono la formazione italiana nella propria tre quarti campo e si fanno pericolosi con Mbia, Bacca (imbeccato da Banega) e Vitolo, ma la difesa di Montella e' puntuale nelle chiusure. La Fiorentina non sta a guardare, facendo leva soprattutto su Mario Gomez, ma il tedesco non e' preciso nelle conclusione. Su di una bella iniziativa di Bacca pero', gli spagnoli passano in vantaggio: dribbling in area dell'attaccante, che serve Aleix Vidal a rimorchio e per il terzino e' un gioco da ragazzi infilare Neto.Immediata risposta della Fiorentina, con il fischiatissimo (a causa del suo passato nel Betis) Joaquin che trova spazio in area sulla sinistra e passa al centro per Mati Fernandez, ma il centrocampista viola sbaglia praticamente a porta vuota. I gigliati trovano facilmente la strada per entrare in area e rendersi pericolosi, ancora con Fernandez e poi con Salah, ma in entrambe le occasioni Rico si supera, impedendo il pareggio della Viola.

Nel primo tempo c'e' anche spazio per una trattenuta in area non vista ai danni di Salah. La ripresa inizia nuovamente nel segno di Vidal, centrocampista schierato a sorpresa da Emery da terzino, il quale sfrutta una ripartenza del Siviglia su di un errore banale di Badelj a centrocampo e sempre dalla destra infila un Neto non impeccabile. La seconda rete mette le ali alla formazione spagnola, che anche approfittando di un momento di stordimento viola, gioca in maniera piu' fluida e divertente, facendo circolazione di palla e creando numerose occasioni da rete. E proprio in questo clima, l'appena entrato Gameiro finalizza alla grande con la terza rete del Siviglia, una splendida azione iniziata da Banega, perfezionata da Tremoulinas e impacchettata con un assist dal solito Vidal. La Fiorentina prova a riprendersi, ma la sua reazione non va piu' in la' di una punizione battuta da Mati Fernandez e ribattuta dal portiere di casa

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fiorentinasivigliamontellaeuropa league
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.