A- A+
Sport
Higuain raggiunge i 31 km/h: ma il nuovo Pipita rinasce 'oltre' i numeri
GONZALO HIGUAIN (foto Lapresse)

Higuain è rinato e si è ripreso la Juventus. Il Pipita ha raggiunto picchi di velocità da 30-31 Km/h in queste prime partite della sua nuova vita con la maglia della Juventus. Numeri che testimoniano la grande condizione fisica del 31enne argentino. La crescita a livello muscolare è lo specchio di qualcosa che va oltre le mere statistiche e test fisici. Vero: è tutto un altro Higuain rispetto a quello visto al Chelsea nella prima parte del 2019 e che portò Sarri nel finale di stagione a panchinarlo anche in match importanti (soprattutto la finale di Europa League vinta 4-1 contro l'Arsenal).

Ma è pur vero che l'Higuain che si presentò al Milan all'inizio della scorsa stagione era tirato a lucido: peso forma perfetto (a inizio agosto erano 87 chili) e forma fisica ottima nei primi mesi di avventura rossonera. Cosa che generò ottime prestazioni (Milan-Roma 2-1 con gol e splendido assist a Cutrone). Settembre e ottobre molto bene: Pipita scattante, giocatore a tutto campo, in grande condizione e pronto a farsi carico della leadership di un Milan determinato e combattivo.

Poi cambiò qualcosa. Per molti osservatori lo spartiacque negativo fu proprio la sfida contro la Juventus dell'11 novembre a San Siro: rigore sbagliato, espulsione, il rientro in campo in un mese di dicembre difficile (suo e di tutto il Milan che visse due mesi di emergenza infortuni), a tratti sfortunato (girava tutto storto in quel momento al Diavolo) e l'addio a gennaio verso un campionato (Premier League) e un Paese nuovo, complicato e dove gli è stato chiesto di ambientarsi e far la differenza immediatamente. Cosa non semplice.

Oggi Higuain, tornato nella 'sua' serie A è un giocatore ritrovato prima di tutto a livello mentale, in estate ha capito che avrebbe avuto un'occasione da Sarri e l'ha presa al volo, conscio che restare alla Juventus sarebbe stata l'opzione migliore tra tutte le sirene di mercato e dimostrando sin qui di essere il giocatore migliore nella rosa di Sarri per affiancare Cristiano Ronaldo. Dybala, ottimi lampi col Sassuolo, è meno punta, Mandzukic pare sul piede di partenza. Da lì, le prestazioni, i due gol pesanti (contro Napoli e Bayer Leverkusen), la fiducia che cresce e che lo fa volare a 31 Km/h quando corre con la maglia bianconera riconquistata sul campo.

Commenti
    Tags:
    higuainhiguain test fisicihiguain juventushiguain chelseahiguain milan
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente

    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.