A- A+
Sport
Ibrahimovic, Peta vs Zlatan: "Leone ucciso? Miserabile codardo"
Zlatan Ibrahimovic (Lapresse)

Ibrahimovic, Peta contro Zlatan: "Leone ucciso? Miserabile codardo"

Zlatan Ibrahimovic è nel mirino della critica in Svezia perché secondo l'Expressen, l'attaccante del Milan nel 2011 in una battuta di caccia avrebbe ucciso un leone in Sudafrica (dove la pratica è legale). Secondo il reportage ci sarebbe un elenco di 82 cacciatori svedesi che avrebbero portato in patria alcuni resti di un leone. Tra questi ci sarebbe appunto Ibra. Contattato dai media locali, Zlatan (che sulla schiena ha tatuato un enorme leone) si è trincerato dietro un "no comment".

La Peta, l'associazione per i diritti degli animali, ha attaccato il fuoriclasse rossonero: "Zlatan Ibrahimovic ama definirsi un leone feroce e forte. Ma il fatto che gli piaccia sparare ai leoni e ad altri animali dimostra che è un miserabile codardo che cede alle sue tendenze violente. Non ci vuole abilità o forza per mettere all'angolo e massacrare un animale in cattività. L'animale non ha mai avuto l'opportunità di scappare, difendersi o sopravvivere. Chiunque abbia una coscienza rabbrividirebbe al pensiero di uccidere animali per divertimento o di esporre parti del proprio corpo. Ibrahimovic dovrebbe riconoscerlo e disapprovare la caccia al trofeo". 

Commenti
    Tags:
    ibrahimovicibrahimovic leoneibrahimovic leone uccisozlatan ibrahimovicpetapeta ibrahimovic




    in evidenza
    Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

    Le foto

    Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
    Matrimonio in vista? Quell'anello...

    
    in vetrina
    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


    motori
    Free2move rilancia la gestione delle flotte commerciali

    Free2move rilancia la gestione delle flotte commerciali

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.