A- A+
Sport
Di Rocco difende il titolo europeo dei pesi superleggeri contro Bruun

Dopo lo straordinario successo della manifestazione inaugurale (tutto esaurito al teatro, diretta su Rai Sport 1, grande copertura mediatica, pubblico e sponsor entusiasti), torna la boxe di alto livello al teatro Principe di Milano: sabato 28 febbraio la OPI 2000 e la Principe Boxing Events di Alessandro Cherchi organizzeranno un evento con cinque incontri professionistici. Nel main event, il campione d’Europa dei pesi superleggeri Michele Di Rocco (38 vittorie, 1 sconfitta e 1 pari) difenderà il titolo contro il quotato danese Kasper Bruun (19-1-1) sulla distanza delle 12 riprese. Nel sottoclou – ma in altre manifestazioni sarebbe l’incontro principale e varrebbe da solo il prezzo del biglietto – una sfida tra due pugili italiani di grande valore: l’ex campione d’Italia dei pesi superleggeri Renato De Donato (14 vittorie e 2 sconfitte ) sfiderà il promettente Alessandro Caccia (12 match vinti e 1 perso) per il vacante titolo latino dei pesi welter WBC sulla distanza delle dieci riprese. Renato De Donato è nato e vive a Milano e può contare su un buon seguito di tifosi che sicuramente lo sosterranno a gran voce il 28 febbraio. Saliranno sul ring anche il peso supermedio Luca Podda (4-0), il massimo leggero Matteo Rondena (1-0) e il massimo Josip Granic (2-0). La manifestazione inizierà alle 19.30. Il match Di Rocco-Bruun sarà trasmesso, alle 23.45, da Italia 1.

boxe ape (1)
 

Nato il 4 maggio 1982, a Foligno, alto 172 cm, professionista dall’ottobre 2004, Michele Di Rocco è alla terza difesa del titolo europeo che ha vinto l’8 giugno 2013 a Brindisi superando ai punti il britannico Lenny Daws. Di Rocco ha difeso la corona il 21 dicembre 2013, al PalaBadminton di Milano, con una vittoria ai punti sul finlandese Ville Piispanen. Il 3 ottobre 2014, Di Rocco si è recato a Madrid per respingere l’assalto del beniamino locale Ruben Nieto. Impresa riuscita ai punti (e non è mai facile vincere in casa del proprio avversario). Prima di conquistare il massimo alloro continentale, Michele Di Rocco è stato campione d’Italia e dell’Unione Europea dei pesi superleggeri. Non perde da otto anni, quando venne battuto in sette round da Giuseppe Lauri (demolito in una sola ripresa nel 2012). Il pari risale al 2006 contro Giorgio Marinelli a Roma.

Il 27enne Kasper Bruun è alto 178 cm, ha debuttato fra i professionisti nel marzo 2008 ed ha svolto quasi tutta l’attività in Danimarca. Ha combattuto solo una volta per un titolo, perdendo per decisione tecnica al sesto round contro Anthony Gigit per il campionato baltico dei superleggeri WBC. Ha affrontato e battuto tre pugili italiani: Roberto Priore, Massimiliano Chiofalo e Alfredo Di Feto. Il match contro Di Rocco rappresenta l’occasione della vita per Bruun e sicuramente darà il massimo. Gli spettatori del teatro Principe e i telespettatori di Italia 1 assisteranno ad una grande battaglia.

Tags:
boxeteatroprincipemilano
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.