A- A+
Sport
Inter, Mancini: "Shaqiri e Santon? Tutti non possono stare". E Salah...

Davide Santon e Xherdan Shaqiri, richiesti in Inghilterra da Watford e Stoke City, "li abbiamo presi a gennaio e quindi ci crediamo. Continuiamo a crederci ma purtroppo quest'anno ci sono delle restrizioni, la rosa deve avere un massimo di 25 giocatori", dice Roberto Mancini in conferenza stampa ad Appiano Gentile.

"Seppure a malincuore qualcosa dovremo fare, fosse per me li terrei tutti ma la societa' non credo sia d'accordo - aggiunge il tecnico jesino - al momento siamo oltre 30, a malincuore qualcosa dovremo fare".

Quanto a Mateo Kovacic, Mancini sottolinea che il croato "e' un giocatore dell'Inter, e' qua, arrivera' tra qualche giorno, e' un grandissimo giocatore su cui noi facciamo affidamento".

Si parla di mercato in entrata: Jovetic è' del Manchester City, Perisic e' del Wolfsburg, Salah non si sa di chi sia...Io non ho la minima idea, non ho mai parlato con Salah. So che Perisic e' una trattativa tra Inter e Wolfsburg, ma non so se per Jovetic e' iniziata questa trattativa: sono sicuramente dei giocatori bravi".

Il capitano: "Se Ranocchia giochera' benissimo sara' titolare e capitano. Vedremo quale sara' la soluzione migliore per la squadra, decidero' io". Il posto da titolare non e' assicurato visti gli arrivi nel ruolo di difensori come Miranda e Murillo. "Abbiamo preso giocatori esperti e di livello internazionale, vedremo chi potra' essere capitano".

Su Biabiany che sta per tornare: "Spero possa essere utile per noi. Se può rimanere? Sì".

Nagatomo parte o rimane? Mancini lascia il dubbio: "Ha sempre lavorato molto, io ho molta stima di lui, poi sul mercato vedremo cosa accadrà".

Mihajlovic al Milan: "Sono felice che Sinisa sia finito sulla panchina del Milan. E' un grande amico e ha preso un grande allenatore, sono contento che Milan e Inter siano protagoniste del prossimo campionato, anche il Milan sta facendo cose buone. Spero che faccia bene ma che arrivi dopo di noi...".

"Anche se e' un ex giocatore dell'Inter ed e' stato con me nello staff dell'Inter io sono felice, e' andato in un grande club come il Milan e mi fa piacere trovarlo da avversario", aggiunge.

Su Kondogbia: "Credo che possa diventare uno dei piu' forti centrocampisti al mondo. E' giovane, ha dei margini di miglioramento enormi, e dopo i 2-3 mostri sacri che ci sono ancora, penso a Iniesta e Toure', viene Kondogbia. L'Inter ha fatto un grande sacrificio ma potra' essere un giocatore molto importante - ha aggiunto Mancini -. Lo vedo da interno ma non ha difficolta' a giocare da centrale, puo' giocare in tutti i ruoli, ma penso che il suo ruolo di interno e' quello dove potrebbe rendere meglio".

Gli obiettivi: "Fino a oggi i dirigenti hanno lavorato bene, credo che la strada sia quella giusta e credo che gli obiettivi prefissati prima del mercato sono stati raggiunti: quindi credo che ci siamo. Lo scudetto? Siamo l'Inter e l'obiettivo e' sempre il massimo, e quindi e' quello li': noi non partiamo in testa, prima di noi c'e' la Juventus, ma cercheremo di ridurre il gap dalla Juve e dovremo fare le cose per bene. La squadra e' migliorata molto".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
intermancinisantonbiabianysalah
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.