A- A+
Sport
Juventus, non basta Pirlo. Darmian e Quagliarella è derby al Toro

Vent'anni dopo, Torino e' di nuovo granata. Il derby della Mole va, in rimonta, alla squadra di Ventura: 2-1 con Darmian e Quagliarella a replicare alla splendida punizione di Pirlo. Torino bello e fortunato, anche perche' la Juve - che deve rimandare l'assalto allo scudetto, che non sarebbe arrivato comunque visto il pari della Lazio - ha centrato tre pali, tutti nella ripresa, con Pirlo e Matri (due volte). Dopo un assalto di Morata, e' il Toro a prendere in mano la gara anche se i tentativi di Benassi e Quagliarella non mettono i brividi a Buffon. Rischia invece Padelli sull'imbucata di Pirlo per Matri (preferito a Tevez), ma l'ex bomber di Cagliari e Milan spara altissimo da due passi. Si fa preferire la squadra di Ventura, ma Gazzi sbaglia troppo in disimpegno e al 35' regala una punizione dal limite a Pirlo: perfetta l'esecuzione del genio bresciano, per Padelli niente da fare.

Prima dell'intervallo, pero', la zampata granata: Quagliarella lavora un ottimo pallone su Bonucci, mette dentro per Darmian che, nonostante un controllo da rivedere, indisturbato nel cuore dell'area batte Buffon per l'1-1. Al rientro di nuovo Pirlo contro Padelli: vince...il palo, unico ostacolo contro la clamorosa doppietta del 21 bianconero. Il Torino si rialza e sull'asse Darmian-Quagliarella costruisce la rimonta: assist dell'esterno, zampata dell'ex (che non esulta) e per Buffon altro dispiacere. Allegri si affida a Tevez (fuori Morata), il 2-2 lo sfiora Vidal di testa sull'assist di Pereyra, ma il Torino ribatte colpo su colpo: salva il fischiatissimo ex Ogbonna in anticipo su Quagliarella sulla sponda di Vives. Finale intensissimo: altro palo bianconero con Matri, Vidal calcia altissimo, viene annullato (fuorigioco) il 3-1 a Martinez, ancora un legno, sul cross di Matri che nessuno tocca. C'e' poi un miracolo di Padelli, su Sturaro servito da una magia di Pirlo. Il Torino regge fino alla fine e porta a casa un derby sofferto ma meritato, la Juve viene condannata dal cuore granata e da un pizzico di presunzione.

Bomba-carta esplode durante Torino-Juventus, 10 feriti - Una bomba carta e' esplosa allo stadio Olimpico durante il derby tra Torino e Juventus. Secondo i soccorritori del 118 ci sarebbero 10 feriti di cui due in gravi condizioni. L'episodio segue l'assalto avvenuto nel pre partita al pullman della Juventus, contro cui i tifosi granata hanno lanciato delle pietre.

Sassi contro pullman Juve, rotto un vetro - Atmosfera calda in vista del derby di Torino. Durante il tragitto verso lo stadio, il pullman che trasportava la Juventus e' stato oggetto di un lancio di sassi. Rotto un vetro, nessuna conseguenza per i giocatori. Si registrano anche scontri fra tifosi fuori dallo stadio Olimpico.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
juventuspirlodarmianquaglierallatorotorino
in evidenza
Usa, i Maneskin incantano ancora Show al Saturday Night Live

Il programma più seguito negli States

Usa, i Maneskin incantano ancora
Show al Saturday Night Live

i più visti
in vetrina
Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO

Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO


casa, immobiliare
motori
Parte a Empoli Mobilize Share, il nuovo servizio pubblico 100% elettrico

Parte a Empoli Mobilize Share, il nuovo servizio pubblico 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.