A- A+
Sport
konko

LAZIO, NOTA CLUB SU KONKO "NESSUN ALTERCO CON TIFOSI" - "In merito a quanto successo al termine della gara contro il Siena allo stadio 'Artemio Franchi-Arena Montepaschi', il giocatore Abdoulay Konko precisa che non c'e' stato alcun alterco con i sostenitori della Lazio". In un comunicato stampa pubblicato sul sito del club biancoceleste alle 3.36 del mattino, la societa' del presidente Lotito fa chiarezza su quanto avvenuto al termine della pesante sconfitta incassata dalla squadra di Petkovic, battuta 3-0 dal Siena di Iachini. "L'episodio che ha provocato la reazione del calciatore e' stato un susseguirsi di pesanti insulti a livello personale, proferiti da una persona posizionata nella tribuna centrale dell'impianto toscano - precisa la Lazio - dispiaciuto per il risultato finale, l'atleta si rammarica per l'accaduto e sottolinea che non sussiste alcun problema con la tifoseria biancoceleste".

IL POST-PARTITA DI LUNEDI'

PETKOVIC, QUELLA DI STASERA NON ERA LA VERA LAZIO - E' deluso Vladimir Petkovic dopo l'opaca prestazione offerta dalla sua Lazio nella gara di stasera a Siena. Dopo la sconfitta per 3-0 a Siena, il tecnico e' rimasto a lungo chiuso nello spogliatoio a parlare con i suoi giocatori prima di concedersi ai media: "Il primo gol era molto evitabile, negli ultimi due giorni avevamo parlato di questi momenti e poi siamo stati poco concentrati. E potevamo evitare anche il secondo gol", ha detto il tecnico ai microfoni di Sky Sport. Petkovic ha poi aggiunto: "Non ci sono scuse, ci siamo guardati negli occhi, siamo dispiaciuti e dobbiamo scusarci con tutti quanti perche' quella vista stasera non era la vera Lazio". Sul suo discorso nello spogliatoio ha poi spiegato: "E' inutile alzare la voce, i ragazzi capiscono anche con poche parole. Ma non basta capire, bisogna dimostrarlo sul campo". Petkovic si assume una parte di responsabilita' per questa sconfitta: "Io come allenatore mi prendo le mie colpe, per certe cose sono stato obbligato a mettere in campo questo 3-4-3, pensavo potessimo essere piu' produttivi poi dopo questi due gol ho dovuto cambiare le carte in tavola". Ma con grande sportivita', il tecnico laziale ha poi concluso: "Complimenti al Siena per come ha giocato e per il cinismo che ha mostrato stasera".

IL SIENA MORTIFICA LA LAZIO; 3-0 - Il Siena batte una Lazio impalpabile per 3-0 nel posticipo del lunedi' della 25.ma giornata di Serie A. I padroni di casa mostrano di essere in un gran momento fin dalle fasi iniziali e al primo affondo colpiscono. Il Siena lo fa con il suo uomo del momento, lo svizzero-nigeriano Emeghara, arrivato stasera a quattro gol in tre gare: al 6', l'ex punta del Lorient ripete lo stesso movimento mostrato nel match precedente con il Bologna e su cross dalla sinistra di Rubin anticipa i difensori Ciani e Dias infilando di testa la porta di Marchetti. Nessuna reazione da parte della Lazio che, anzi, al 23' viene punita ancora: Rubin servito di tacco da Emeghara sulla corsia sinistra butta dentro un altro pallone che Rosina con un tocco al volo di sinistro mette in rete. Sotto di due reti, la Lazio prova a mettere la testa fuori ma si fa notare solo alla mezzora con una botta di Candreva respinta da Pegolo e qualche minuto piu' tardi con il cambio del modulo trasformato con l'ingresso di Pereirinha dal 3-4-1-2 iniziale al 4-2-4. Lo schieramento offensivo di Petkovic comporta dei rischi e da uno di questi al 16' della ripresa nasce la terza rete del Siena, firmata ancora dalla "mosca atomica" Emeghara che brucia Biava in velocita' e batte Marchetti in uscita. Nell'ultima parte della gara, la Lazio tenta l'ennesima carta offensiva buttando nella mischia anche Saha, ma le grandi occasioni capitano prima ad Hernanes, che al 33' su punizione chiama Pegolo alla grande deviazione in corner, e poi al neo entrato Ederson, che due minuti piu' tardi scheggia la traversa con una gran bordata da fuori area. A cinque minuti dal triplice fischio dell'arbitro Giannoccaro la grande chance e' ancora per il brasiliano Ederson, ma il suo colpo di testa su cross di Konko e' centrale e debole, facile presa del portiere Pegolo che mantiene la porta del Siena inviolata per la decima volta in questo campionato.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
konkolaziosiena
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Jeep, presenta le nuove Renegade e Compass e-Hybrid

Jeep, presenta le nuove Renegade e Compass e-Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.