A- A+
Sport
Liverpool, adesso è ufficiale: esonerato Brendan Rodgers

E' finita l'avventura sulla panchina del Liverpool per Brendan Rodgers. Il manager era arrivato ad Anfield nel 2012, e ora saluta i Reds. E' stato esonerato dopo il pareggio nel derby contro l'Everton. La squadra è nona in classifica a 12 punti in 8 partite (più quattro sul Chelsea, con Abramovic che invece ha graziato Mourinho).

Lo ha annunciato il club inglese con un comunicato sul sito ufficiale. Rodgers paga non solo queso inizio di stagione zoppicante, ma soprattutto il fallimento della scorsa (male in Premier League e fuori già nel girone di Champions). Di lui si ricorda anche lo scarso il feeling con Mario Balotelli lo scorso anno: pagato 18 milioni dal Milan l'attaccante italiano non si è mai ambientato con la maglia del Liverpool e a fine stagione ha fatto ritorno in rossonero.

Tags:
liverpoolmike rodgers
in evidenza
Affari a maggio fa +10%. Distanziati Il Post, TPI, AGI e GQ

Comscore

Affari a maggio fa +10%. Distanziati Il Post, TPI, AGI e GQ

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


casa, immobiliare
motori
Citroen svela la nuova C4 X e nuova e-C4 X 100% elettrica

Citroen svela la nuova C4 X e nuova e-C4 X 100% elettrica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.