A- A+
Sport
Marotta (Juventus): "Hernanes non prima scelta. E Allegri-Dybala..."

"Hernanes è stata un'operazione in extremis. Non rappresentava una prima scelta, ma può far comodo e ci apprezza, non pensavamo di aver preso un fenomeno e in termini economici è stata un'opportunità come dimostra il fatto che l'Inter abbia dovuto registrare una minus-valenza di bilancio". Parola dell'ad bianconero, Beppe Marotta. Che prosegue: "Allegri non ha mai esplicitato richiesta trequartista. Cuadrado non ha nessun diritto di riscatto per volere del Chelsea, ma il giocatore vuole restare con noi. Berardi è tutto del Sassuolo, ma ci sono buoni rapporti e lo stiamo monitorando. Il primo anno subivamo diversi rifiuti dei calciatori, oggi sono davvero pochissimi. Draxler lo avevamo già abbandonato da tempo".

Si torna sulla cessione di Gabbiadini lo scorso mercato invernale: "In base ai nostri attaccanti, abbiamo accettato un'offerta che ha generato una plusvalenza. Il tempo giudicherà. L'assenza delle seconde squadre non ci permette di far crescere adeguatamente i nostri giovani".

Marotta parla delle scelte societarie: "Abbiamo fatto un rinnovamento, non una rivoluzione, abbiamo abbassato l'età media da 29 a 26 anni. Anche in un anno di cambiamento vogliamo vincere. Siamo partiti in modo difficoltoso, gli infortuni ci hanno condizionato. Il nostro modello di riferimento è un modello vincente, squadra specchio della società. Non bisogna farsi condizionare da sentimentalismi e appagamento, cercato di ottenere il massimo dal mercato. Non potevamo dire di no a chi voleva andare via, Tevez lo aveva chiesto già a gennaio. Carlos non stava bene, si parla di uomini e non di macchine, da noi aveva dato il massimo".

Il dirigente del club bianconero su Tevez: "Aveva accettato la Juve pur avendo altre opportunità importanti, dimostrando grande serietà e valore. Dovevamo andargli incontro, non avevamo a che fare con un ragazzino viziato. Non ha generato alcuna perdita, ha mantenuto il suo valore di bilancio e abbiamo investito sui giovani del Boca. Il Sassuolo non è la nostra seconda squadra, anzi è nostra competitor, meritatamente avanti in classifica. Il Sassuolo sviluppa bene i giovani, con loro tante dinamiche di mercato indipendenti l'una dall'altra. Abbiamo l'obbligo di puntare ai migliori talenti di prospettiva, Dybala lo riteniamo un talento ma serve tempo".

Caso Dybala: "Non c'è alcun dualismo tra Dybala e Allegri o tra Allegri e la società. Sta facendo bene secondo le nostre aspettative, farà ancora meglio nei prossimi anni. Sta facendo bene secondo le nostre aspettative, farà ancora meglio nei prossimi anni. Forse siamo noi a chiedere troppo ad un ragazzo nato nel 1993. Hernanes è stata un’opportunità di mercato, era il profilo che stavamo cercando ad un valore congruo. La cessione di Llorente? È stata una valutazione di carattere tecnico, sarebbe stato utilizzato marginalmente a un costo eccessivo”.

Tags:
marottajuventushernanesallegridybala
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici

Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.