A- A+
Sport
Milan, Galliani:"A Madrid per Ancelotti? Non ho detto che vado per lui"

Galliani: "A Madrid per un italiano" - L'amministratore delegato del Milan parla del viaggio a Madrid. Ma fa il misterioso: "Li' ci sono due grandi societa'". Due squadre "con le quali - sono parole di Galliani - abbiamo ottimi rapporti, che lo scorso anno hanno fatto la finale della Champions e dove militano tanti giocatori importanti". Ancelotti? "Non ho detto - ha risposto il top manager del Milan - che vado a incontrare Carlo". "A tutt'oggi Carlo Ancelotti - ha aggiunto - e' l'allenatore del Real, come Inzaghi e' il tecnico del Milan. Non parliamo di queste cose in questo momento; abbiamo un'estate lunga davanti a noi. Vedremo quello che succede". "Faremo molto comunque. Fa tristezza vedere il Milan in queste posizioni di classifica. In questa estate dobbiamo assolutamente rimboccarci le maniche per riportare il Milan ai vertici del calcio italiano prima e di quelli europei dopo". In tema di risorse, Galliani ha rassicurato che non mancheranno. "Chi ha sempre messo un'infinita' di risorse fino a oggi non le fara' assolutamente mancare. Silvio Berlusconi - ha concluso l'amministratore delegato del Milan - non fara' mancare niente al Milan, in attesa che possa cambiare qualche cosa a livello societario".

Ancelotti: "Real o anno sabbatico" - "O resto al Real Madrid o mi fermo un anno". Ancelotti giura che non tornerà al Milan e parla di anno sabbaticoo, malgrado Berlusconi avesse pubblicamente fatto sapere che se Carletto lascerà il club blanco (cosa sicura) sarà di nuovo sulla panchina rossonera. "Settimana prossima inconterò la dirigenza e parlerò del mio futuro con la società. Ho parlato con tutti i giocatori perché era l'ultima partita della stagione (7-3 contro il Getafe, ndr), non per altro. Li ho ringraziati per gli sforzi di questa stagione nel bene e nel male", ha aggiunto il tecnico di Reggiolo che comunque non ha ancora risolto il contratto con il Real Madrid e difficilemente potrebbe esporre altre ipotesi fuori dalle due elencate. "I tifosi? Hanno mostrato grande serietà durante tutto l'anno. Ovviamente non mi farebbe piacere non continuare quest'avventura, ma non sarebbe la prima volta e nel calcio tutto passa. In ogni caso non ho comunicazioni da parte della società, decideremo tutto settimana prossima".

La missione del Milan per far cambiare idea ad Ancelotti - Adriano Galliani comunque non desiste e viene confermato il suo viaggio a Madrid per convincere Ancelotti a riprendere la strada di Milanello. L'amministratore delegato rossonero non può mettere sul piatto la partecipazione alla prossima Champions League ma un solido progetto: contratto triennale e investimenti per riportare il club di via Aldo Rossi ai livelli d'un tempo. In queste settimane non erano mancati i contatti telefonici tra lo stesso Galliani e Ancelotti (oltre a una telefonata di Silvio Berlusconi nei giorni scorsi), ma questa volta il dirigente milanista vuole un faccia a faccia con Carletto per convincerlo a prendere il Milan subito anzichè aspettare qualche grande occasione (il Bayern Monaco che vedrà partire Guardiola per Manchester... City) tra un anno.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ancelottimilangallianimadrid
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Mini classica si converte all'elettrico

Mini classica si converte all'elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.