A- A+
Milan News
Milan, André Silva: è plusvalenza! Ora assalto a Correa, Zaracho e...
ANGEL CORREA (foto Lapresse)

Milan, André Silva: è plusvalenza! CALCIOMERCATO MILAN NEWS

Andre' Silva saluta il Milan. Dopo due stagioni altalenanti tra Serie A e prestito in Liga spagnola, l'attaccante portoghese se ne va. Il club rossonero ha definito il suo passaggio al Monaco per 30 milioni di euro - con l'intermediazione dell'agente Jorge Mendes - realizzando una plusvalenza da 9 milioni di euro (oltre a 12 milioni di ingaggio risparmiati dal club di via Aldo Rossi).

Milan-Correa, si tratta con l'Atletico Madrid

In attesa dell'approdo di Bennacer a Milano (reduce da una Coppa d'Africa che lo ha visto miglior giocatore di una manifestazione vinta dalla sua Algeria), previsto per i prossimi giorni, questo colpo in uscita da' il via libera a Maldini e Massara per poter trattare il 24enne argentino Angel Correa (giocatore veloce e capace di saltare l'uomo: profilo ritenuto ideale per affiancare Piatek) con l'Atletico Madrid, giocatore per il quale si registra una distanza tra domanda (50) e offerta (30 in partenza, i rossoneri potrebbero arrivare attorno a 35-40, non oltre).

Milan su Zaracho. Suso-Roma, rifiutate le contropartite giallorosse

Occhi anche su Matias Zaracho, 21enne trequartista del Racing che ha una clausola da 25 milioni di euro e che può essere trattatato attorno a quota 22 (ma il Milan non vuole andare oltre i 18 mln). Da valutare il futuro di Cutrone corteggiato in Premier dal Wolverhampton (Patrick però è freddo di fronte all'ipotesi di andare nel club inglese, reduce da un ottimo settimo posto in Premier League). Discorso aperto con la Roma per Suso con giallorossi e rossoneri al lavoro per uno scambio. Prima Pastore, poi Defrel, quindi Schick: contropartite rifiutate dal Milan che invece avrebbe mostrato un certo interesse per Zaniolo (ritenuto incedibile dai capitolini). Per Suso i due club si aggiorneranno nel corso delle prossime giornate.

Milan-Demiral, avanti con la Juventus

Per la difesa il Milan continua a trattare con la Juventus Merih Demiral. Il 21enne centrale turco (14 prsenze e due gol in sei mesi al Sassuolo) è giocatore graditissimo a Marco Giampaolo. La Juventus lo valuta 40 milioni ed è restia a perdere il controllo del suo cartellino, ma i due club continuano a parlarsi. Tra lui e Rugani (piace alla Roma) è possibile una partenza da Torino e il Milan confida che sia quella di Demiral con direzione Milanello. Dejan Lovren del Liverpool e il 20enne Dayot Upamecano (Lipsia) sono al momento ipotesi più defilate.

Commenti
    Tags:
    andrè silva milanmilan andrè silvaandrè silva monacomlan correacorrea milanzaracho milanmilan zarachodemiral milanmilan demiralcalciomercato milancalciomercato milan newssuso romasuso milan
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Tarraco e-HYBRID è il terzo modello elettrificato di Seat

    Tarraco e-HYBRID è il terzo modello elettrificato di Seat


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.