A- A+
Sport
Milan, perdita 98 milioni (da -194 mln). Scaroni: "Subito stadio poi..."
Paolo Scaroni (Lapresse)

Milan, Scaroni: subito stadio poi mediamo su Real Estate

"Il dialogo prosegue in modo serrato. Dobbiamo costruire un nuovo stadio di fianco al Meazza, questo e' certo. Tutto il progetto Real Estate ci richiede, sia a noi che all'amministrazione comunale, invece, una revisione. Le esigenze, anche a seguito del Covid, dopo due anni sono cambiate. Partiamo subito col nuovo stadio. Per il Real Estate ne parleremo con totale calma, trovando un punto d'incontro. Sono uscito ottimista e confortato dall'incontro con il sindaco Sala. Il sindaco concorda su uno stadio di alto livello, per far si' che i due club di Milano non siano costretti a vendere i loro gioielli e penso a Lukaku o alla vicenda Donnarumma", ha spiegato il presidente del Milan Paolo Scaroni in conferenza stampa al termine dell'assemblea dei soci del club rossonero.

Milan: approvata perdita 98 milioni, l'anno scorso era 194 mln. Gordon Singer nel cda

"Abbiamo approvato una perdita di 98 milioni di euro, quando l'anno scorso era pari a 194 milioni, un miglioramento consistente, segno che il trend e' buono". Cosi' il presidente del Milan Paolo Scaroni, al termine dell'assemblea dei soci del club rossonero (è stato annunciato l'ingresso nel cda di Gordon Singer). "Un bel miglioramento, ma - aggiunge - non sono contento di questa perdita. Il nostro azionista continua a intervenire mettendo denaro a nostra disposizione convinto che stiamo portando avanti un percorso virtuoso. Al Milan piace essere sempre in Champions League. Se ci riusciamo, potremmo azzerare le perdite nei prossimi tre anni". Scaroni ha poi annunciato l'ingresso nel Cda di Gordon Singer, figlio di Paul Singer, che prende il posto di Gianluca D'Avanzo.

Gazidis sui rinnovi, per agenti e calciatori Covid mai esistito

"I rinnovi? Le decisioni non sono mai facili. Oggi i club operano in maniera responsabile dal punto di vista finanziario. Ma i giocatori e gli agenti pensano come se il Covid non ci fosse mai stato. Per arrivare alle cifre che vogliono, devono andare a parametro zero", ha spiegato Ivan Gazidis, ad del Milan in videocollegamento in occasione della conferenza stampa alla fine dell'Assemblea dei soci. "Noi continueremo a prendere decisioni nell'interesse del club rimanendo competitivi al top in Serie A e in Europa. Ma non possiamo trascendere dalla sostenibilità economica". Gazidis ha spiegato che "possiamo aver fatto degli errori, ma ogni decisione è stata presa per il bene del club".

Milan, Gazidis: "Sto bene, non dimentichero' mai supporto"

"Grazie per il supporto e i messaggi, che mi hanno dato una forza incredibile. Sto bene, non lo dimentichero' mai". Cosi' l'amministratore delegato del Milan Ivan Gazidis, che al termine dell'assemblea dei soci del club rossonero ha voluto ringraziare per la vicinanza mostrata a seguito della malattia

Commenti
    Tags:
    bilancio milanconti milanmilan bilanciomilan contiscaroniscaroni milanscaroni stadio




    in evidenza
    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    La classifica comscore

    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    
    in vetrina
    Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

    Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"


    motori
    L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

    L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.