A- A+
Sport
Nazionale Catalogna: Piquè zittisce cori contro Spagna

Nazionale Catalogna: Piquè zittisce cori dei tifosi contro la Spagna

Gerard Piquè vince con la Catalogna al suo esordio contro il Venezuela, ma non dimentica la Spagna. Ai tifosi che intonano cori contro la sua ex Nazionale, risponde piccato e in campo li zittisce. "E' una mancanza di rispetto intollerabile, dobbiamo dare il buon esempio". L'episodio è avvenuto ieri durante l'amichevole di Girona vinta per 2-1 dalla Catalogna contro il Venezuela, un match che era già diventato un caso politico per la sua collocazione durante una finestra riservata dalla Fifa agli impegni delle Nazionali.

Anche la presenza in campo di Piqué, che ha già dato l'addio alla nazionale spagnola, ha generato polemiche. Ma il giocatore 'blaugrana' non ci ha pensato due volte a difendere la Spagna quando, nel corso del primo tempo, dagli spalti dello stadio Montilivi si è levato un brutto coro nei confronti della Spagna.

Nazionale Catalogna, Piquè: "Noi dobbiamo dare l'esempio"

Piqué ha prima scosso la testa e poi ha alzato un braccio esortando gli spettatori a smetterla. "Li ho messi a tacere perché la mancanza di rispetto è intollerabile. Il rispetto viene prima di tutto, da tutte le parti. In Catalogna dobbiamo dare l'esempio", ha poi spiegato ai microfoni il difensore 'blaugrana'. Al match di Girona hanno assistito oltre 12mila spettatori, molti dei quali hanno manifestato il proprio appoggio alla causa indipendentista esponendo simboli e sventolando bandiere catalane. Erano oltre due anni che la Catalogna, una nazionale non riconosciuta dalla Fifa, non giocava una partita. La vittoria è stata firmata da Krkic e Puado, a segno nella ripresa. In mezzo, il momentaneo pareggio di Rosales per il Venezuela.

Nazionale Catalogna, Piquè: "Ho lasciato la Spagna per stare vicino alla famiglia"

"Abbiamo una squadra giovane che gioca bene, sono molto felice per la festa di oggi. Dobbiamo ripeterlo più volte, erano passati più di due anni da quando abbiamo giocato l'ultima volta", ha evidenziato Piqué, che è anche tornato sulla sua decisione di lasciare la nazionale spagnola: "Sono stanco di doverlo spiegare, volevo stare meno sotto pressione e dedicare più tempo alla famiglia. Qui arrivo due giorni prima della partita, mi diverto e il giorno dopo la partita posso tornare ad allenarmi con il Barcellona. E' una decisione ponderata di cui non mi pento".

Commenti
    Tags:
    nazionale catalognagerard piquèspagnacorivenezuelatifosi
    in evidenza
    Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    Disastro Juventus

    Peggior partenza dal 1961-62
    Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.