A- A+
Sport
Olimpiadi di Tokyo: tutto sulla cerimonia di apertura e dove vederla in tv
Elia Viviani - Jessica Rossi 
Lapresse

Le Olimpiadi di Tokyo partiranno regolarmente venerdì 23 luglio: ecco tutto quello che devi sapere sulla cerimonia di apertura e dove vederla in tv

Nonostante i forti timori per il Covid-19 e le proteste dei giapponesi, le Olimpiadi di Tokyo si apriranno regolarmente venerdì 23 luglio, come confermato ufficialmente dalle autorità locali e sportive.

La cerimonia di apertura inizierà alle ore 13.00 italiane (le 20.00 in Giappone) e sarà trasmessa in diretta streaming su Discovery+ (visibile anche sulle piattaforme TIMvision, Amazon Prime e Fastweb) ed Eurosport Player (visibile anche sulla piattaforma DAZN). Anche la Rai stravolgerà il suo palinsesto per Tokyo 2020: prevista su Rai 2, a partire dalle 13, la diretta della cerimonia d'apertura, disponibile anche sulla piattaforma RaiPlay.

A causa del Covid, sarà meno nutrita del solito la rappresentanza politica: oltre all'Imperatore del Giappone Naruhito saranno comunque presenti a Tokyo i leader di almeno 15 paesi, tra cui il presidente francese Emmanuel Macron, il primo ministro mongolo Luvsannamsrai Oyun-Erdene e la first lady statunitense Jill Biden

La cerimonia di apertura inizierà con il discorso del presidente del Comitato Olimpico Internazionale Thomas Bach. Come da tradizione, vi farà seguito la parata dei Paesi partecipanti, guidati dai rispettivi portabandiera: ci saranno 204 nazioni, ma 206 delegazioni. Perché questa differenza? Perché al conteggio delle delegazioni vanno aggiunti il Team Olimpico dei Rifugiati e gli atleti che parteciperanno sotto bandiera del Comitato Olimpico Internazionale

La Russia, per via delle sanzioni anti-doping, parteciperà come ROC (Russian Olympic Committee) e utilizzerà la bandiera del proprio Comitato Olimpico. Lo stesso sarebbe capitato all’Italia, se la riforma dello Sport non fosse stata corretta in modo da assicurare l’indipendenza del settore dal controllo politico.

Evidentemente, l’emergenza Covid inciderà sull'organizzazione logistica della sfilata: ci saranno meno atleti a rappresentare ciascun Paese, così da favorire il rispetto del distanziamento.

Come sempre, ad aprire la parata sarà la Grecia, culla dei Giochi olimpici. A seguire sfileranno il Team Olimpico dei Rifugiati e gli atleti sotto la bandiera del Comitato Olimpico Internazionale, poi tutte le nazioni partecipanti, secondo l'ordine alfabetico giapponese.

L'Italia sarà il 18° Paese della parata: i nostri portabandiera saranno la campionessa di tiro a volo Jessica Rossi e il ciclista Elia VivianiLa pallavolista azzurra Paola Egonu è invece tra gli atleti internazionali scelti per portare la bandiera olimpica.

In fondo alla sfilata, terzultimi e penultimi, ci saranno Stati Uniti e Francia in quanto ospitanti delle prossime due edizioni estive dei Giochi. Per ultimo sfilerà il Giappone padrone di casa, rappresentato dalla lottatrice Yui Susaki e dal cestista Rui Hachimura.
 

Commenti
    Tags:
    olimpiaditokyocerimonia aperturagiochipaola egonu
    in evidenza
    Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

    Foto mozzafiato della soubrette

    Wanda Nara, perizoma e bikini
    Lady Icardi è la regina dell'estate

    i più visti
    in vetrina
    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


    casa, immobiliare
    motori
    BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

    BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.