A- A+
Cronache
Tokyo 2020 a rischio cancellazione: "Se i casi salgono, ne prenderemo atto"
Lapresse

Toshiro Muto, capo organizzatore dei Giochi Olimpici 2021, non esclude la cancellazione di Tokyo2020 a causa del Covid-19. Sono 10 i casi di nuovo Coronavirus nelle ultime 24 ore che fissano il numero totale delle persone contagiate a 68. Un allarme che il capo organizzatore delle Olimpiadi non prende sottogamba ma anzi tiene in considerazione fino a non escludere in extremis la possibilità della cancellazione della rassegna a cinque cerchi. Quando in conferenza stampa gli si chiede se i Giochi che dovrebbero partire questo venerdì, 23 luglio e concludersi domenica 8 agosto, potrebbero essere annullati, Muto ammette che terrà d'occhio i numeri dei contagi e ne discuterà, se dovesse rendersi necessario, con chi di competenza. I Giochi, rinviati lo scorso anno a causa della pandemia, sono in programma senza spettatori. "Non possiamo prevedere cosa accadrà con il numero di casi di coronavirus. Quindi continueremo le discussioni se ci fosse un picco di casi - ha sottolineato Muto - Abbiamo concordato che in base alla situazione del coronavirus, convocheremo di nuovo colloqui a cinque. A questo punto, i casi di contagio potrebbero aumentare o diminuire, quindi penseremo a cosa fare quando si presenterà la situazione". 

La smentita. "Tokyo 2020 ha rischiato di andare a pezzi"

E' arrivata  la smentita del rischio annullamento per le Olimpiadi. “I Giochi Olimpici hanno rischiato di andare a pezzi. Negli ultimi 15 mesi abbiamo dovuto prendere decisioni quotidiane su basi molto incerte, avevamo dubbi ogni giorno, ci sono state notti insonni”. A parlare è il presidente del Comitato Olimpico Internazionale, Thomas Bach, in occasione della 138esima sessione del Cio, la prima in presenza dall’inizio dello scoppio della pandemia di Covid-19. “Abbiamo tenuto per noi i dubbi, questo lo posso ammettere e dire, ha pesato anche su di noi, ha pesato su di me" aggiunge Bach. Il numero uno del Cio ha elogiato gli sforzi “eroici” degli operatori sanitari durante la pandemia definendo “veri campioni”, medici, infermieri e personale sanitario. Il Comitato Olimpico Internazionale ha ratificato la modifica del suo motto originale – il latino ‘Citius, Altius, Fortius’ adottato dal fondatore dei Giochi moderni Pierre De Coubertin – aggiungendo la parola ‘Insieme’. Il nuovo motto è, quindi, ‘Citius, Altius, Fortius – Communis’.    Nel corso della sessione l’ex segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, è stato rieletto presidente della Commissione etica del Cio per un ulteriore mandato di quattro anni.

Egonu portabandiera olimpica: pianto di gioia e "grossa responsabilità"

Paola Egonu porterà la bandiera olimpica alla cerimonia di apertura di venerdì 23. La pallavolista azzurra è tra gli atleti scelti per tenere il vessillo con i cinque cerchi. A dare la notizia il presidente del CONI Giovanni Malagò. Egonu subito dopo è scoppiata in un pianto di gioia. "Sono molto onorata per l'incarico che mi è stato dato da parte del Cio per portare la bandiera olimpica". "Mi ritrovo a rappresentare gli atleti di tutto il mondo ed è una grossa responsabilità: esprimerò e sfilerò per ogni atleta di questo pianeta" conclude l'atleta azzurra classe '98. 

 

Commenti
    Tags:
    tokyo2020toshiro mutoolimpiadi a rischioolimpiadi tokyo 2021 a rischio
    in evidenza
    Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

    Sport

    Paola Ferrari in gol, sulla barca
    "Niente filtri". Che bomba, foto

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico





    casa, immobiliare
    motori
    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.