A- A+
Sport
Allegri ora rivela. "Non fui io a cacciare Pirlo dal Milan, ma..."

Il mancato rinnovo del centrocampista bresciano con i rossoneri che portò alla sua firma con la Signora: tre anni di succesi senza fine per la Juve con Pirlo protagonista e tre anni di dolori per il Milan (soprattutto il primo anno quella scelta spostò forse lo scudetto da Milano a Torino). E tanti tifosi rimproverano ancora oggi ad Allegri di non aver trattenuto il regista. Il tecnico livornese però ora racconta urbi et orbi un'altra verità. "Colpa mia? No la scelta è stata presa dalla dirigenza, che voleva fare contratti solo di un anno per gli over 30", ha detto a Radio Deejay.

Poi aggiunge pure che  "poi anche Pirlo voleva cambiare aria, per cui...". Comunque il cont Max suggerisce di guardare avanti: "Ora basta però coi rimpianti, è un campione e lo ha dimostrato". E rivendica una scelta tattica attuata da lui nell'anno dello scudetto milanista (Pirlo sul centro sinistra, con Van Bommel in mezzo) che ora è stata fatta sua anche dal ct azzurro: "Quando io lo schieravo da mezzala sembravo un matto, guardate invece dove lo schiera adesso Cesare Prandelli".

Tags:
pirloallegrijuventus
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.