A- A+
Sport
Processo Juventus: il pm Santoriello si astiene, l'accusa rappresentata da..

Processo Juventus, il pm Santoriello fa un passo indietro: niente udienza preliminare

Ciro Santoriello ha rinunciato alla carica di Pubblico Ministero dell’accusa della Procura della Repubblica di Torino nell’ambito dell’inchiesta Prisma che riguarda la Juventus. Alla base di questa decisione le polemiche sollevate in questo periodo in seguito alla diffusione del video in cui il giudice si professava tifoso del Napoli e anti-juventino (qui il video).

Senza Santoriello, la procura di Torino, di fronte al gup Marco Picco, sarà rappresentata da Mario Bendoni e Marco Gianoglio, gli altri due magistrati che hanno lavorato sull'inchiesta Prisma.

Il procuratore della Repubblica a Torino, Anna Maria Loreto, ha "preso atto" dell'astensione dell'aggiunto Ciro Santoriello dal processo alla Juventus per la questione plusvalenze. Santoriello aveva inoltrato la comunicazione al capo dell'ufficio nei giorni scorsi. Il procuratore ha "apprezzato l'alto senso istituzionale e senso di lealtà e attaccamento all'ufficio" del magistrato. 

 
Iscriviti alla newsletter
Tags:
juventus plusvalenzeprocesso juventussantoriello




in evidenza
Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage

Ultimi scatti prima dello schianto

Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire


motori
Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.