A- A+
Sport
Figc, tentativo per tenere Prandelli. Se salta Allegri-Mancini o...

Lunedì 30 giugno è previsto il consiglio federale per risolvere la crisi post-fallimento brasiliano. La Federcalcio proverà a indicare la strada delle non-dimissioni pre Cesare Prandelli. Quando il ct rinnovò con la panca azzurra sino a Euro-2016, infatti si disse che quel contratto non era subordinato all'esito della spedizione mondiale. Ora si dovrà capire se a mente fredda il tecnico di Orzinuovi sarà incline a ripensamenti e se esiste un'unanimità all'interno del calcio italiano per convincerlo a restare. Altrimenti spazio alla successione: Max Allegri era stata un'ipotesi molto calda lo scorso inverno prima del rinnovo di Prandelli. Il tecnico livornese ha perso il treno del Tottenham, non ha trovato l'accordo con la Lazio ed è desideroso di cimentarsi in una nuova avventura. Roberto Mancini è libero di ascoltare proposte dopo il divorzio con il Galatasaray, certo bisogna trovare la quadra sullo stipendio... Spalletti? Piace come tecnico, ma ha un anno di contratto con lo Zenit (che lo ha esonerato pochi mesi fa) a oltre 4 milioni di euro. In secondo piano ci sono Zaccheroni (flop con il Giappone e in uscita: Sacchi lo vedrebbe bene) oltre a Claudio Ranieri recentemente congedato dal Monaco...

Allegri, Mancini o Spalletti per il dopo-Prandelli? Ecco come la pensano i broker - Italia da rivoluzionare e in cerca di una nuova guida. Fallita la gestione di Cesare Prandelli i probabili sostituti sono finiti nel mirino dei bookmaker. Nella speciale scommessa su chi sarà il prossimo ct della nazionale Massimiliano Allegri è il favorito a quota 3,75, con Luciano Spalletti e Francesco Guidolin prime alternative a 4.90. Poi tra le altre opzioni ci sono Roberto Mancini a 5.50 e Zaccheroni a 7,50. In lavagna – segnala Agimeg – anche Antonio Conte, ma è tra le opzioni quasi impossibili a 30 volte la posta.

E' chiaro però che tutto dovrà necessariamente essere preceduto, viste le dimissioni di Abete da presidente, dalla nomina di un nuovo capo della federazione italiana gioco calcio. Tra coloro che potrebbero prenderne il posto non sembra dover essere sottovalutata la candidatura di Demetrio Albertini, che sino ad oggi ha rivestito il ruolo di vice presidente e di capo delegazione in Brasile. Il tutto chiaramente dovrà essere risolto in tempi brevi in quanto la nazionale scenderà in campo il prossimo 10 settembre in Norvegia per affrontare la prima partita di qualificazione all'Europeo del 2016. Nel girone insieme agli azzurri ci sono Norvegia, Croazia, Bulgaria, Malta ed Azerbaijan.

Tags:
italiaallegrimancini
in evidenza
"Cos'è la destra? Cos'è la sinistra?": dalla Milano di Gaber alla Piazza di Ceglie, snodo delle elezioni 2022

La kermesse di Affari dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Cos'è la destra? Cos'è la sinistra?": dalla Milano di Gaber alla Piazza di Ceglie, snodo delle elezioni 2022


in vetrina
Scatti d'Affari Primark, inaugurato l'undicesimo punto vendita in Italia

Scatti d'Affari
Primark, inaugurato l'undicesimo punto vendita in Italia


casa, immobiliare
motori
Toyota, rinnova l'app di mobilità intregrata KINTO Go

Toyota, rinnova l'app di mobilità intregrata KINTO Go


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.